26-09-2016 ore 09:37 | Rubriche - Medicina e salute
di Gianni Carrolli

Crema. Teleangectasia emorragica ereditaria, l’8 ottobre riunione annuale nazionale presso l'Ospedale Maggiore

Organizzata dall’Unità operativa di Gastroenterologia ed endoscopia digestiva dell’Asst di Crema, la sedicesima riunione nazionale dei pazienti affetti da teleangectasia emorragica ereditaria (Hereditary hemorrhagic telangiectasia) si terrà sabato 8 ottobre nella sala Polenghi dell’Ospedale Maggiore di Crema, dalle ore 8 alle ore 16. L’incontro è realizzato in partnership con l’associazione Fondazione italiana Hht Onilde Carini.

 

Presidio malattie rare e Hht

Diretto dalla dottoressa Elisabetta Buscarini, il reparto di Gastroenterologia dell’Ospedale Maggiore dal 2002 è parte della rete nazionale dei presidi per le malattie rare; risale a giugno 2016 il riconoscimento dell’Ospedale di Crema, da parte del Ministero della Salute, quale punto di riferimento per le malattie rare e, in particolare, per la teleangectasia emorragica ereditaria.

 

Appuntamento irrinunciabile

“Con il supporto dell’Associazione dei pazienti – afferma la dottoressa Buscarini – viene organizzata ogni anno la Riunione nazionale, che costituisce ormai un appuntamento irrinunciabile per i pazienti Hht e per le loro famiglie: giungono da tutte le regioni italiane per questo incontro annuale che offre informazione aggiornata sui progressi della medicina nella diagnosi e cura della teleangectasia emorragica ereditaria, oltre alla condivisione e al dibattito delle problematiche comuni a chi soffre di questa malattia”. In allegato il programma della manifestazione.