22-04-2017 ore 10:47 | Rubriche - Musica
di Giovanni Colombi

Le novità e la classifica della settimana: Procol Harum, Incubus e John Mayer

In collaborazione con il negozio Freak Music Store di Crema vi segnaliamo le novità discografiche del panorama musicale nazionale ed internazionale, nei negozi questa settimana e la classifica dei dischi più venduti in città.

Procol Harum, “Novum”
Novum, il nuovo album dei Procol Harum esce a 14 anni dal precedente The Well’s On Fire. Questo tredicesimo album in studio viene pubblicato in coincidenza con il cinquantesimo anniversario della band. La copertina è opera di Julia Brown e richiama quella dell’album di debutto del 1967. Mezzo secolo fa con quel disco, trascinato dal successo del singolo A Whiter Shade Of Pale, i Procol Harum hanno contribuito a definire il rock progressivo nei primi anni settanta, senza smarrire le radici blues e soul che li hanno sempre contraddistinti. Ancora oggi A Whiter Shade Of Pale continua ad essere uno dei singoli più venduti al mondo ed una delle canzoni più riconoscibili e suonate di sempre. Fin dalle prime performance nel 1967 i Procol Harum sono stati una creatura musicale in mano al leader Gary Brooker e l’attuale line up, nata negli ’90, include Matt Pegg al basso (Jethro Tull, Ian Brown), Geoff Dunn alla batteria (Jimmy Page, Dave Stewart, Van Morrison), Geoff Whitehorn alla chitarra (Roger Chapman, Paul Rodgers, Roger Daltrey) e l’organista Josh Phillips (Pete Townshend e Midge Ure). “Il nostro ultimo album risale al 2003 e con l’arrivo del 2017, che segna i 50 anni di Procol Harum, c’era bisogno di qualcosa di speciale: un album di nuove canzoni che credo sia uno dei migliori dei Procol Harum” ha dichiarato Gary Brooker. In Novum le canzoni sono state scritte dall’intera band con l’aiuto del paroliere Pete Brown, già noto in passato per la sua collaborazione con i Cream.

Incubus, “8”
Gli Incubus, rock band multiplatino che quest’anno celebra i vent’anni dal disco di debutto, pubblicheranno questa primavera un nuovo album di studio 8. Tra i brani del disco anche Glitterbomb, da questa settimana in radio. 8, album prodotto da Dave Sardy (Marilyn Manson, Oasis, Fall Out Boy, LCD Soundsystem, Rage Against The Machine, Helmet, Slayer) e Skrillex contenie 11 brani. Da Calabas in California, gli Incubus debuttarono nel 1995 con l’album Fungus Amongus. A partire dal 1997 con S.C.I.E.N.C.E la band ha pubblicato sei dischi di studio (gli ultimi tre prodotti da Brendan O’Brien ottenendo con tutti un grande successo (un Oro dalla RIAA, vari dischi di Platino e multiplatino). Quattro loro brani hanno raggiunto la prima posizione della Billboard Alternative Songs chart, tra cui Drive (2000, anche nella Top 10 Pop), Megalo-maniac (2003), Anna-Molly (2006), e Love Hurts (2008).

John Mayer, “The search for everything”
In molti in Italia hanno avuto modo di conoscerlo da vicino e di restare incantati dal suo carisma sul palco del Circo Massimo dove ha regalato un'intensa performance solista, prima del pirotecnico show dei Rolling Stones del giugno 2014. Gli appassionati dei classici del rock psichedelico l'avranno scoperto di recente, da quando, nel 2015, Bob Weir dei Grateful Dead l'ha scelto come chitarrista nei suoi Dead & Company, superband formata insieme ad altri due storici compagni di band, Mickey Hart e Bill Kreuzmann. I più attenti, invece, saranno rimasti ipnotizzati dalla sua inimitabile chitarra al fianco di Ed Sheeran alla cinquantasettesima edizione dei Grammy nel 2015. John Mayer, giovane cantautore americano e indiscusso virtuoso della chitarra, ha sempre percorso vari stili con una capacità straordinaria: dal rock al blues, dall’hip hop al jazz fino al country. Anticipato da due EP digitali, contenenti 4 nuove canzoni ciascuno, arriva finalmente la versione fisica dell’attesissimo settimo e nuovo album dal titolo The Search For Everything nel quale, oltre a questi 8 brani, ne sono presenti altri 4 che portano il totale delle nuove canzoni a 12, tutte scritte dallo stesso John.