18-05-2017 ore 09:50 | Rubriche - Pubblicità
di Giovanni Colombi

Libera artigiani, la dichiarazione dei redditi. Oltre 60 anni di affidabilità e professionalità

È tempo di presentare il 730 e la dichiarazione dei redditi. Sono molti i privati e le aziende cremasche che da anni si affidano alla Libera artigiani di Crema. I motivi sono molti. La compilazione dei dichiarativi viene svolta da un team dedicato solo a questo compito perché si tratta di un’operazione complessa e impegnativa: è vietato, infatti, commettere errori nell’interesse dei contribuenti.

Lo storico
Ed è per questo che il gruppo di esperti è sempre lo stesso perché conosce “lo storico”, cioè tutte le vicende finanziarie e contabili delle imprese, partecipa a corsi di formazione perché deve sempre essere aggiornato sulle modiche delle norme che si rincorrono ogni anno. Statisticamente la percentuale di errori di questa squadra è irrisoria perché si prende cura delle dichiarazioni dei redditi con professionalità e avendo alle spalle non solo anni di esperienza, ma anche il monitoraggio della situazione economica delle aziende che effettuano ogni quattro mesi.

Controllo di tutti i documenti
È il team di esperti della Libera artigiani che si assicura che i 730 e le dichiarazioni dei redditi siano correttamente compilate e non manchi alcun documento. Se l’azienda ha dimenticato qualcosa, la struttura si attiva per recuperarlo. Anche questo significa alta qualità del servizio.

Tracciabilità
Succede, non di rado, che alcuni studi di commercialisti chiudano o che alcuni Caaf (Centro autorizzato di assistenza fiscale) smettano l’attività. E queste situazioni sono rischiose per il contribuente perché, se l’Agenzia delle Entrate esige i giustificativi che risalgono a qualche anno prima, bisogna comunque presentare i documenti richiesti. Atti e certificati che possono essere anche andati dispersi. Alla Libera artigiani di Crema questi inconvenienti non succedono perché è un’associazione che opera da oltre 60 anni. Sa sempre dove sono i documenti forniti all’Agenzia delle entrate ed è in grado di gestire anche le problematiche che possono insorgere anche anni dopo la presentazione dei dichiarativi che vengono sempre conservati negli archivi.

Certificazione unica
Quelli della Libera ci mettono sempre la faccia. E non lasciano mai soli gli imprenditori e i privati cittadini che a loro si rivolgono. E’ un team che conosce le norme. Per esempio, se un imprenditore dà una casa o un capannone in affitto e gli inquilini non pagano il dovuto, è la squadra della Libera che si preoccupa di accertarsi che sia stata avviata la procedura di sfratto perché in caso contrario l’imprenditore pagherebbe tasse su un valore non percepito. Si sa che i pensionati, a volte, si trovano in difficoltà nel cercare, trovare e stampare la C.U., cioè la Certificazione Unica emessa dall’Inps che serve per la loro dichiarazione dei redditi. Nessuna preoccupazione: è il team della Libera artigiani che si collega con l’Inps sollevando il pensionato anche da questa incombenza.