18-02-2017 ore 11:22 | Rubriche - Musica
di Giovanni Colombi

Le novità discografiche e la classifica della settimana: La La Land, Elodie e Ermal Meta

In collaborazione con il negozio Freak Music Store di Crema vi segnaliamo le novità discografiche del panorama musicale nazionale ed internazionale, nei negozi questa settimana e la classifica dei dischi più venduti in città.

 

Soundtrack, “La La Land”
La colonna sonora originale del film dell’anno! Film che dopo aver ottenuto ben 7 Golden Globe su 7 candidature ha ottenuto ben 14 nomination agli OSCAR, eguagliando il numero record di nomination di Eva contro Eva e Titanic. Le tracce che compongono la colonna sonora sono state scritte da Justin Hurwitz, Benj Pasek e Justin Paul, e prodotte da Justin Hurwitz, Marius de Vries e Steven Gizicki. Scritto e diretto dal regista Damien Chazelle (nominato all’Oscar per il capolavoro del 2014 “Whiplash”), La La Land è stato accolto con grande entusiasmo e profonda ammirazione al Festival del Cinema di Venezia e già durante le anteprime di Los Angeles e New York dello scorso anno ha convinto pubblico e critica diventando in breve tempo il film di cui tutti parlano. L’elenco dei premi ottenuti dal film si allunga di giorno in giorno.

Elodie, “Tutta colpa mia”
Elodie, classe 1990, si è fatta conoscere quando nel 2015 entra ufficialmente nella scuola di Amici di Maria De Filippi. Colpisce subito grazie alla sua incredibile voce e alla capacità di commuoversi e far commuovere il pubblico. Sul palco ha conquistato tutti grazie alla sua grinta e alla capacità di regalare nuove sfumature alle canzoni che interpreta. Nel programma, oltre ad aggiudicarsi il secondo posto, ha conquistato il Premio della critica giornalista e il Premio RTL 102.5. Il 20 Maggio 2016 è uscito il suo EP di debutto – Un’Altra Vita – certificato Oro (FIMI/GfK) che contenente otto brani inediti, tra cui il singolo scritto da Fabrizio Moro che dà il titolo all’album e Amore Avrai, scritto da Emma, Luca Mattioni e Mario Cianchi. Dopo aver calcato nei giorni scorsi il prestigioso palcoscenico del teatro Ariston, è ora protagonista assoluta delle airplay radiofoniche dove il suo brano sanremese sta riscuotendo un enorme successo. E' la volta del nuovo disco di inediti che verrà promosso nei prossimi mesi con eventi firmacopie in giro per la penisola ed un tour estivo.

Ermal Meta, “Vietato morire”
Esattamente dodici mesi fa iniziava l’avventura solista di Ermal Meta proprio dal Festival di Sanremo tra i giovani; il pubblico imparò così a conoscere quest’artista con la sua Odio Le Favole e dopo qualche giorno attraverso l’album Umano, che venne rappresentato durante l’estate da A Parte Te, hit radiofonica ormai tra i classici del pop italiano. Da allora molto è successo e ora si torna su quel palco che tanta fortuna portò, con Vietato Morire, una canzone che descrive con “ferma delicatezza” la violenza sulle donne come sui bambini, senza retorica, senza lacrime, ma con un monito solido come un macigno: “ricorda di disobbedire perché è vietato morire”. Classificatosi terzo sul podio del recente festival della canzone italiana, si è affermato come un originale e contemporaneo cantautore moderno.