17-08-2017 ore 11:48 | Rubriche - Medicina e salute
di Gianni Carrolli

Ats Val Padana. Lorenzo Cammelli direttore sanitario. L’incarico a partire da settembre

Con il decreto pubblicato il 10 agosto scorso, l’Ats della Val Padana ha nominato nuovo direttore sanitario il dottor Lorenzo Cammelli (foto a lato). Classe 1956, Cammelli si è specializzato in Medicina interna nel 1986 ed in Igiene e medicina preventiva nel 1992, ha conseguito nel 2002 il master in Formazione manageriale per direttore di azienda sanitaria. In ambito accademico si è occupato di ricerca traslazionale in diabetologia e di informatizzazione dei processi clinici e di ricerca, di progetti di valutazione dell’attività ospedaliera con l’introduzione del modello DRG e, presso la Bayer Italia, ha seguito i progetti di sviluppo dei farmaci cardiovascolari calcioantagonisti.

 

Gli incarichi e la carriera

Numerosi i ruoli ricoperti come direttore sanitario, tra i più recenti al GSL Ortopedia presso Ospedale santa Maria della misericordia di Albenga (da ottobre a dicembre 2014) e al Policlinico Universitario dell’Università campus biomedico di Roma (da dicembre 2014 a febbraio 2017). “Sono straordinariamente soddisfatto della nomina del dottor Cammelli – commenta Salvatore Mannino, direttore generale dell’Ats – il cui indiscutibile valore professionale e manageriale darà un’ulteriore impulso all’azione della nostra Ats, a beneficio dei cittadini e degli operatori del sistema sociosanitario, nonché di tutti i soggetti pubblici e privati presenti sul nostro territorio”. Cammelli entrerà in servizio a partire dall’1 settembre.

 La redazione consiglia:

rubriche - Medicina e salute
A partire dall’1 luglio il dottor Mario Luppi assumerà l’incarico di direttore sanitario dell’Ats Val Padana. Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di...