11-02-2017 ore 10:49 | Rubriche - Musica
di Giovanni Colombi

Le novità discografiche e la classifica della settimana: Sanremo, Rag 'N' Bone Man e Parov Stelar

In collaborazione con il negozio Freak Music Store di Crema vi segnaliamo le novità discografiche del panorama musicale nazionale ed internazionale, nei negozi questa settimana e la classifica dei dischi più venduti in città.

Sanremo 2017
Cast decisamente eterogeneo quello dell'ultima edizione del Festival della canzone italiana. I venti artisti in gara rappresentano lo scenario musicale italiano medio. Da una parte i grandi classici della storia di Sanremo: da Fiorella Mannoia a Michele Zarrillo, da Marco Masini a Gigi D'Alessio, fino a Ron, Paola Turci, Al Bano. I talent guadagnano sempre più terreno e quest'anno sono rappresentati da Giusy Ferreri, Elodie, Sergio Sylvestre, Alessio Bernabei, Chiara Galiazzo, Michele Bravi. Raige, Nesli e Clementino sono i paladini del pop/rap mentre gli outsider sono Samuel dei Subsonica, Ermal Meta, Bianca Atzei, Francesco Gabbani, Fabrizio Moro. Oltre alla compilation che contiene tutti i big, gli emergenti e le cover della terza serata, gli artisti stanno pubblicando i nuovi album da supportare nei prossimi mesi con concerti, interviste ed ospitate tv. Molte sono le canzoni che già al primo ascolto vantano un notevole potenziale radiofonico: già in questi primi giorni di airplay i network stanno già decretando i successi di quest'edizione. E tra qualche mese stabiliremo effettivi vincitori e vinti del Festival.

Rag 'N' Bone Man, “Human”
Di persona, Rory è l’esatta definizione di un gigante buono. Un ragazzone, barbuto, con tatuaggi che non recitano "amore e odio" ma "soul e funk" impresse con l’inchiostro sulle sue nocche. Il prodigioso talento di Rory Graham, stella nascente sotto lo pseudonimo di Rag'N'Bone Man, ha iniettato una ventata di novità nella musica blues. Nel 2014 Graham pubblica l’ep Wolves, contenente nove canzoni - un album, a tutti gli effetti, in cui riecheggia la sua predilezione per i giganti del jazzy hip hop come Gang Starr - e alcune importanti collaborazioni con Vince Staples, Stig Of The Dump, e Kate Tempest. I molti talenti di Graham – il suo essere un cantautore versatile, la sua voce profonda e la sua capacità nell’esprimere emozioni – suscitano l’interesse della Columbia Records con cui firma per Wolves. Nel 2015 esce Disfigured in cui opta per un suono più spoglio, ispirato alla musica di Al Green. La scorsa estate, finalmente, dopo quasi un decennio e mezzo di sperimentazione e studio, messa a fuoco e messa a punto, Rag'N'Bone Man ha completato la registrazione di questo suo primo album ufficiale intitolato Human, anticipato dall'omonimo singolo che imperversa nelle radio da mesi e che staziona ai primi posti delle classifiche di tutto il mondo.

Parov Stelar, “The Princess”
Nel suo album The Princess l’austriaco Parov Stelar segna un passo in avanti nel suo inconfondibile sound. Parov è un artista capace di travalicare i confini di un singolo genere, analizza le strutture classiche e consolidate , le decostruisce e le rielabora nel suo unico stile. Un fenomeno iniziato con centinaia di date nell’ est Europa e che subito ha conquistato l’Europa centrale e il Nord America . Il fatto che sia stato in vetta alle classifiche US iTunes Electronic Charts e New Artist Billboard Chart è riprova del fatto che il suono di Parov possa facilmente approdare oltreoceano. Questo doppio disco riassume perfettamente il percorso di crescita di Parov. Le tracce del primo cd rispecchiano un tono sommesso molto emotivo, guidato dal suono del piano e da bramosi sample vocali. Spiccano canzoni come il singolo portante All Night, ma anche You Got Me There , la traccia di apertura Milla's Dream o la canzone pop Nobody's fool che vede il featuring della cantante della band live di Parov, Cleo Panther. Il secondo cd invece offre una raccolta di brani usciti solo come singoli o su vinile che spingono maggiormente su un beat più uptempo. Tracce come Booty Swing che con delle trombe ipnotiche e lo stile burlesque ha creato un gran fermento in America, o come Jimmy's Gang, un altro di quei brani frizzanti, con un gran basso e un taglio electroswing capaci di regalare divertimento assicurato, tutti brani che hanno consolidato Parov Stelar come la punta dell’iceberg di questo eccitante nuovo sound. Sono incluse anche performance della live band composta dal trio. The Princess è quindi una presentazione omnicomprensiva di quello che oggi è l’eclettica produzione di Parov Stelar.