09-11-2017 ore 14:55 | Rubriche - Costume e società
di Lidia Gallanti

Roma. La strada di casa, Andrea Lo Bello giovanissimo protagonista della fiction Rai

A soli cinque anni, il cremasco Andrea Lo Bello sarà tra i protagonisti de La strada di Casa, la nuova fiction di Rai1 in onda da martedì 14 novembre alle 21.20 per sei puntate. Ieri la presentazione ufficiale a Roma, a fianco degli attori Alessio Boni e Lucrezia Lante della Rovere, Sergio Rubini, Thomas Trabacchi, Eugenio Franceschini, Benedetta Cimatti e Sabrina Martina.

 

La fiction come un gioco

Andrea vive a Bagnolo Cremasco, dove frequenta la seconda elementare. Dopo qualche esperienza nel mondo della pubblicità e della moda, partecipa al casting della nuova serie televisiva, dove viene scelto tra cinquanta bambini per interpretare il ruolo di Martino Morra, quarto figlio della coppia interpretata da Boni-Lante della Rovere. Le riprese sono iniziate nel comune torinese di Villastellone e sono terminate a Roma, per un totale di 27 giornate. Con lui sempre i genitori e la nonna, che hanno partecipato all’esperienza “vissuta come un gioco”, racconta la mamma Cristina Facuetti. “Andrea è un bambino vivace e allegro, in pochi giorni è diventato la mascotte di attori e tecnici. Ieri siamo stati a Roma per la conferenza stampa di presentazione, oggi si riprende la vita di tutti i giorni: è stata un’esperienza davvero divertente, una bella avventura”.

 

La strada di casa

La fiction racconta la storia di un padre di famiglia (Alessio Boni) proprietario di un’azienda agricola in Piemonte, dove vive con la moglie (Lucrezia Lante della Rovere) e tre figli (Benedetta Cimatti, Sabrina Martina, Eugenio Franceschini). A causa di un incidente entra in coma, per poi risvegliarsi a distanza di cinque anni e scoprire che tutto è cambiato: la moglie frequenta il suo migliore amico, i figli sono quasi adulti e l’azienda rischia il fallimento. A ciò si aggiunge l’arrivo di un quarto figlio (interpretato da Andrea Lo Bello) nato durante il coma. Le certezze dell’uomo vacillano al punto di dubitare del proprio passato; inizia così un percorso introspettivo che affonda le radici nel mistero, percorrendo i passi di un Ulisse moderno alla ricerca di se stesso. La Strada di casa è prodotto da Luca Barbareschi e diretto da Riccardo Donna su sceneggiatura di Francesco Arlanch e Andrea Valagussa.

Oggi al cinema