04-06-2017 ore 17:56 | Rubriche - Musica
di Giovanni Colombi

Le novità e la classifica della settimana: Roger Waters, Halsey e U2

In collaborazione con il negozio Freak Music Store di Crema vi segnaliamo le novità discografiche del panorama musicale nazionale ed internazionale, nei negozi questa settimana e la classifica dei dischi più venduti in città.

Roger Waters, “Is this life we really want?
Roger Waters, la mente creativa e l’autore dei testi dei Pink Floyd, pubblica il suo primo album rock in 25 anni in quanto l’ultimo disco (Amused to Death) risale al 1992: una sorta di saggio di cultura pop piuttosto visionario, in grado di indagare il potere della televisione nell’epoca della prima Guerra del Golfo. Ora, l’atteso seguito, Is This the Life We Really Want?, è una dura presa di posizione nei confronti del mondo contemporaneo e di quest’epoca confusa, ed è il naturale successore di grandi classici dei Pink Floyd come Animals e The Wall. Questo nuovo disco è prodotto e mixato da Nigel Godrich (già con Radiohead, Paul McCartney, Beck, U2, creatore della serie tv-web From the Basement) ed è composto da 12 brani scritte e suonate da Waters stesso. I musicisti che hanno suonato in Is This the Life We Really Want? sono Nigel Godrich (arrangiamenti, sound collages, tastiere, chitarra), Gus Seyffert (basso, chitarra, tastiere), Jonathan Wilson (chitarra, tastiere), Joey Waronker (batteria), Roger Manning (tastiere), Lee Pardini (tastiere), Lucius (voce) con Jessica Wolfe e Holly Proctor e, ovviamente, Roger Waters (voce, chitarra e basso acustici).

Halsey, “Hopeless fountain kingdom
Halsey, l’artista multiplatino e nominata ai Grammy Award che è arrivata al successo internazionale grazie al suo singolo New Americana e alla collaborazione con The Chainsmokers in Closer, torna con il nuovo album intitolato Hopeless Fountain Kingdom. Prodotto tra gli altri da Benny Blanco (che insieme a Greg Kurstin, Lido e Ricky Reed ha prodotto anche l’album), Cashmere Cat e Happy Perez, l’album mette in risalto la voce di Halsey, una voce che passa da un canticchiare delicato ad un R&B potente, mettendo in evidenza la sua impressionante gamma stilistica. Anticipato dal singolo Now Or Never, il cui clip promozionale è stato co-prodotto dalla stessa artista in collaborazione con Sing J Lee, l’album include tredici canzoni tra cui figurano duetti con Quavo, Lauren Jauregui e Cashmere Cat ed è disponibile in tre versioni: standard cd, deluxe edition con 3 bonus tracks e vinile in edizione limitata. Il 3 maggio scorso è stato annunciato un tour a supporto di questo nuovo progetto che la porterà in giro per il mondo.

U2, “The Joshua Tree: anniversary edition”
Edizione celebrativa per festeggiare i 30 anni della pubblicazione del quinto album in studio degli U2 The Joshua Tree. L'album, pubblicato originariamente il 9 marzo 1987, contiene le hits With Or Without You, I Still Haven’t Found What I’m Looking For e Where The Streets Have No Name ed è salito al 1° posto in Uk, Usa Irlanda e in molti altri paesi vendendo oltre 25 milioni di copie e catapultando Bono, The Edge, Adam Clayton e Larry Mullen Jr tra le band più celebrate di sempre. Indimenticabile la registrazione del video di Where The Streets Have No Name sul tetto di un negozio di Los Angeles che paralizzò il traffico della città californiana e fruttò alla band un Brit Award e 2 Grammy Award (tra cui album dell’anno), i primi dei 22 ricevuti in carriera. L’estate del 1987 vide la band tornare in Irlanda per 4 indimenticabili show a Belfast, Dublino e Cork. The Joshua Tree venne prodotto da Brian Eno e Daniel Lanois. Le registrazioni furono effettuate negli storici Windmill Lane Studios di Dublino e alla Danesmoate House. Oltre alle 11 tracce dell’album, nell’edizione deluxe sono presenti remix di Daniel Lanois, St Francis Hotel, Jacknife Lee, Steve Lillywhite e Flood e un libro di 84 pagine con foto inedite scattate da The Edge durante la sessione fotografica del 1986 nel Mojave Desert.