04-03-2017 ore 17:01 | Rubriche - Animali
di Angelo Tagliani

Cites, o della tutela animali e vegetali. L’attualità della Convenzione di Washington

Forse non tutti sanno dell’esistenza di un accordo internazionale che tutela le specie animali e vegetali e non sospetta che il loro acquisto può portare a pesanti sanzioni. Dal 1975 è in vigore la Convenzione sul commercio internazionale della specie di fauna e flora selvatiche minacciate di estinzione. In Italia è entrata in vigore nel 1980 ed attualmente applicata da 178 stati del mondo.

 

Convenzione di Washington

La Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione, denominata in sigla C.I.T.E.S., è nata dall'esigenza di controllare il commercio degli animali e delle piante (vivi, morti o parti e prodotti derivati), in quanto lo sfruttamento commerciale è, assieme alla distruzione degli ambienti naturali nei quali vivono, una delle principali cause dell'estinzione e rarefazione in natura di numerose specie. In Italia la sua attuazione è affidata a diversi Ministeri: Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, Ministero dello sviluppo economico e Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Oggi al cinema