01-07-2015 ore 17:14 | Rubriche - Motori
di Riccardo Cremonesi

Moto Club Crema, successo per il motoraduno nazionale “Città di Crema”. Oltre 200 i partecipanti dal tutto il nord Italia

Giugno mese ricco di eventi per il Moto Club Crema. Dopo le partecipazione in massa alla 4 giorni all’isola d’Elba, al Motoraduno Fmi Nazionale “Peppone Don Camillo”, dove i soci hanno scalato la classifica arrivando primi assoluti tra i club provenienti fuori regione, il Club ha proseguito la scaletta degli eventi con la presentazione in piazza Garibaldi a Crema della squadra che parteciperà alla Rievocazione della “Gara Milano Taranto” per moto d’epoca.

 

Oltre 200 partecipanti per il Città di Crema

Grande impegno e soddisfazione anche il Motoraduno Nazionale “Citta di Crema” 4° Memorial Narciso Panigada che si è svolto la scorsa domenica all’ombra del mercato Austroungarico di Crema. Organizzato nel centro storico della cittadina il raduno quest’anno è tornato a far parte del circuito degli eventi della Federazione Motociclistica Italiana attirando per l’occasione più di 200 motociclisti provenienti da tutto il nord Italia.

 

L’accoglienza

La piazza Trento Trieste,  all’ombra dello storico teatro del San Domenico, ha iniziato a gremirsi di moto già dalla prima mattinata. Per tutti i partecipanti all’evento un gadget ricordo della giornata, la mappa per la visita della città e la colazione nel centro storico, a pochi passi dal raduno.

 

Il motogiro

La giornata è poi proseguita con la parata in piazza Duomo, nella centralissima via Mazzini e con il motogiro lungo le campagne cremasche. Dopo la  tappa d’obbligo presso la sede del Moto Club, nel quartiere di Santa Maria, la giornata è poi proseguita con il pranzo organizzato dal Club nell’area raduno in Piazza Trento Trieste, per poi concludersi con le premiazioni dei gruppi motociclistici secondo regolamento Fmi.