30-07-2017 ore 11:08 | Politica - Dall'italia
di Francesco Ferri

Melotta. Mattarella annulla l’autorizzazione alla cava d’argilla. Bordo: “battaglia vinta”

“Una battaglia portata avanti dal basso ha avuto esisto positivo. Ora attendiamo che la provincia riveda con urgenza il Piano cave e modifichi gli strumenti programmatori rispetto alle escavazioni nel nostro territorio”. Commenta con soddisfazione Franco Bordo, deputato di Articolo uno - movimento democratico e progressista, il decreto del presidente della Repubblica Sergio Mattarella (in allegato) che annulla l’autorizzazione all’escavazione di una cava di argilla nell’area del Pianalto della Melotta. Nel mese di febbraio era stato accolto dal Consiglio di Stato il ricorso degli ecologisti (qui il dettaglio).  

 

Il ricorso e la vittoria

Il ricorso era stato presentato da Fai - Fondo Ambiente Italiano, Italia Nostra, Legambiente, Wwf Cremona, comune di Romanengo e dal signor Renzo Zorze. “Escono sconfitte – prosegue Bordo - l’impostazione e le scelte fatte dall’ex amministrazione provinciale, ai tempi guidata da Massimiliano Salini. Pur con i rallentamenti di un iter che si auspicava più celere, la battaglia è vinta. Ora posso finalmente esprimere la mia soddisfazione e il ringraziamento a quanti hanno avviato l’importante percorso: privati, associazioni e realtà di vario genere”. 

 La redazione consiglia:

politica - Dal cremasco
“Le scelte della Provincia di Cremona, con i sostenitori del progetto della cava di argilla, ovvero i comuni di Soncino, Casaletto di sopra e Ticengo, distruggeranno per sempre il geotipo del...
politica - Crema
Il coordinatore cremasco di Sel Alvaro Dellera plaude all’iniziativa dei consiglieri provinciali Andrea Virgilio ed Eugenio Vailati, che riveste anche il ruolo di vicepresidente dell'assise...
politica - Cremona
I siti naturalistici e le aree di pregio come il Pianalto della Melotta sono al centro dell'interrogazione a risposta scritta presentata da Eugenio Vailati ed Andrea Virgilio. L'intervento dei due...
politica - Romanengo
Fanno fronte comune tutte le associazioni ambientaliste della provincia di Cremona per la presentazione di una serie di osservazioni riguardanti la variante del PTCP tanto discussa e che mette a...
cronaca - Città
Esultano Legambiente, WWF, FAI e Italia nostra: “il Consiglio di Stato, ha accolto il ricorso degli ecologisti, che nel 2013 avevano impugnato il Ptcp della Provincia di Cremona, reo di aver...
politica - Milano
È stato approvato ieri in Consiglio regionale il piano cave della provincia di Cremona. Per il consigliere Carlo Malvezzi, esponente di Lombardia popolare, “la maggioranza da una parte...
rubriche - Fatto di ambiente
Il tratto di territorio cremonese compreso fra i comuni di Casaletto di sopra, Romanengo e Ticengo è un geotopo e biotopo allo stesso tempo. Riconosciuto dalla Regione Lombardia con L.R. 33...
politica - Città
Ieri pomeriggio, nella sesta commissione ambiente del Consiglio regionale si sono svolte le audizioni sul piano cave della provincia di Cremona. Gli interventi di cavazione di cui si è parlato...