29-09-2017 ore 21:28 | Politica - Cremasco
di Gianni Carrolli

Cremasco. Referendum regionale, nel week end Lega in piazza con volantini e gazebo

In vista del referendum del 22 ottobre la Lega nord provinciale si prepara per la volata finale. Nel prossimo fine settimana attivisti e simpatizzanti organizzeranno banchetti e volantinaggi nelle piazze del Cremasco. L’obiettivo, spiega il commissario provinciale Rebecca Frassini, “è informare i cittadini delle ragioni che impongono di votare all’appuntamento referendario. Significa permettere a Regione Lombardia di conseguire la legittimazione politica per pretendere dallo Stato italiano sia maggiori competenze sia maggiori risorse economiche”.

 

Battaglia di tutti

Autonomia, decentramento e residuo fiscale: “tutti gli anni – aggiunge Frassini – ogni cittadino lombardo regala oltre 5 mila euro di residuo fiscale. Risorse che potrebbero essere utilizzate sul nostro territorio e a beneficio delle nostre comunità”. Le fa eco il responsabile organizzativo, Andrea Bombelli: “crediamo che il referendum di ottobre non possa considerarsi la battaglia di un solo movimento politico, ma rappresenti un’opportunità per tutti i cittadini lombardi che hanno a cuore il futuro del proprio territorio”.

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
“L’affermazione del sì al referendum consentirà di avere un maggiore potere di trattativa con lo Stato centrale. Ho chiesto a tre Governi la possibilità di trattenere...
politica - Crema
È stato costituito lo scorso 28 agosto il Comitato cremasco per il sì al Referendum del prossimo 22 ottobre. Ad oggi circa 50 adesioni dal territorio ed è presieduto da Michela...