26-09-2017 ore 21:02 | Politica - Crema
di Stefano Zaninelli

Crema. Consiglio, l’urbanistica tiene banco. Nuovi piani attuativi e percorsi ciclabili

L’ordine del giorno non mente: alla ripresa delle attività consiliari la priorità è il perfezionamento urbanistico del territorio cittadino. Dei 13 punti iscritti in discussione, cinque riguardavano nuovi percorsi ciclabili e piani attuativi. “La città sta tornando a muoversi – commenta l’assessore Matteo Piloni – sia attraverso le piccole sia interventi più grandi”. Si passa dalla ciclabile in via Carducci a quella tra via Mattei e via Chiesa, passando per l’adeguamento alla normativa antincendio dell’istituto Pacioli, l’abbattimento delle barriere architettoniche in un edificio di piazza Trento e Trieste e le modifiche al Regolamento edilizio comunale (in allegato).

 

L’attenzione ai cittadini

In merito a quest’ultimo punto, “l’obiettivo era introdurre piccoli accorgimenti riguardo le modalità con le quali si presentano le pratiche edilizie – aggiunge Piloni – e specificare alcuni dettagli come la definizione di arredi, la gestione dell’abbattimento delle piante e le competenze della Commissione paesaggio”. Tutti e cinque i punti all’ordine del giorno sono stati approvati. Un passo in più, secondo l’assessore, “nella direzione di procedere con i piani attuativi e sbloccare alcune istanze urbanistiche poste all’amministrazione, porre più attenzione al cittadino e ad affrontare questioni annose o lasciate aperte da anni”.

 La redazione consiglia:

politica - Crema
Si è aperta con la surroga del consigliere della Lega nord la seduta del Consiglio comunale convocata stasera. In Sala degli ostaggi Tiziano Filipponi (foto a lato) prende il posto del...