22-12-2016 ore 17:25 | Politica - Milano
di Ilaria Bosi

Milano. Iolanda Nanni, M5S Lombardia: “Formigoni, bella vita a spese dei malati”

“Si è squarciato il velo sull'eccellenza della Sanità Lombarda, la condanna a Roberto Formigoni, ex governatore della Lombardia, a 6 anni per corruzione nel caso Maugeri, è la conferma definitiva che in Lombarda chi doveva tutelare i malati ha, in realtà, speculato sulla loro pelle”. Iolanda Nanni, capogruppo del M5S Lombardia aggiunge: “Formigoni faceva la bella vita a spese dei malati e di 'celeste' aveva solo il colore delle camicie: milioni di euro sottratti ai lombardi finivano sperperati in regali, vacanze di lusso, cene, crociere in yacht e finanziamenti ai meeting di Cl”.

 

Disastroso crack

“Così, per almeno un decennio, si era consolidato un sistema criminoso e clientelistico di potere in Lombardia. Nel frattempo Fondazione Maugeri sprofondava in un disastroso crack che ha portato oggi alla sua trasformazione da Fondazione onlus a società per azioni (che opera per profitto degli azionisti) mettendo a rischio oltre 3 mila posti di lavoro senza un battito di ciglia da parte della Giunta Maroni”.

 

Scandalo delle dentiere
"Il nuovo governatore non ha saputo dare quel deciso cambio di passo e necessaria discontinuità sul piano legale all'intero comparto della Sanità lombarda, prova ne sono i processi in corso a carico  dell'ex assessore regionale Mario Mantovani, imputato per abuso d'ufficio e turbativa d'asta in merito al bando sul trasporto dei pazienti dializzati e del presidente della commissione sanità Fabio Rizzi, arrestato nell'ambito dell'inchiesta Smile sullo scandalo delle dentiere. La presidenza Maroni ha fallito – conclude Nanni - l'intero centro destra pure e il Pd nel ventennio Formigoniano non è stato in grado di fare opposizione e vigilare su questi scandali: solo il Movimento 5 Stelle può ridare dignità e legalità alle Istituzioni".