17-07-2017 ore 16:33 | Politica - Crema
di Gianni Carrolli

Comune di Crema, turnover e sostituzioni apicali. Stefania Bonaldi: “effetti immediati”

Gestione del personale e necessità organizzative della macchina comunale: questi i temi che hanno guidato la prima riunione della giunta comunale. La prima novità riguarda l’affidamento dell’incarico di studio e consulenza a Fausto Ruggeri, segretario in quiescenza, rispetto a materie quali la programmazione strategica, l’organizzazione e gestione delle risorse umane, le politiche territoriali con particolare riferimento alle gestioni associate e le società partecipate. La prestazione non prevede retribuzione alcuna.

 

Turnover e posizioni

L’analisi del fabbisogno di personale conferma l’indirizzo del precedente mandato: sono programmate assunzioni con scadenze differite per 17 unità di diverse categorie, per la maggior parte in corso di svolgimento con procedure di mobilità volontaria fra enti pubblici. Per il triennio 2018-2020 l’amministrazione “ritiene di dover dare priorità alla copertura delle figure dirigenziali e di quelle particolarmente qualificate in relazione alle esigenze dei servizi, nonché al corpo della Polizia locale”. Tra i primi interventi, il rinnovo fino a fine settembre del contratto con l’addetta stampa Lidia Gallanti all’interno dello staff del sindaco.

 

Le sostituzioni apicali

Un capitolo importante riguarda il conferimento dell’incarico di dirigente dell’area Servizi finanziari. Ad oggi la mansione è affidata al ragioniere capo, Mario Ficarelli, che manterrà l’onere fino all’assunzione – a tempo determinato – di un nuovi dirigente. Tempi certi invece per le procedure che riguardano altre due figure fondamentali: nel caso del segretario comunale l’iter di selezione non si concluderà prima di settembre; rispetto al dirigente da assegnare all’Area tecnica, il percorso verrà completato con la fine del mese di luglio e l’incarico verrà assegnato a settembre.

 

Le ricadute sul servizio

Come spiega il sindaco Stefania Bonaldi, “il tema della articolazione della macchina comunale è delicatissimo, non solo perché dalla stessa derivano immediati effetti sui servizi ai cittadini, ma anche perché la serenità dell’ambiente di lavoro ed il benessere organizzativo sono fondamentali presupposti per la qualità del lavoro e del servizio reso dai nostri dipendenti”. Rispetto allo staff del sindaco, è previsto un irrobustimento: “gli ultimi mesi di campagna elettorale e una più marcata presenza nei quartieri della città a contatto con le persone mi hanno fatto toccare con mano alcuni limiti nella passata gestione della comunicazione ai cittadini, cui abbiamo il dovere di porre rimedio. L’estate porterà consiglio”.

 La redazione consiglia:

politica - Crema
A domanda, risposta. Questo il tradizionale format dell’incontro di ieri sera alla Festa de l’unità, dove il sindaco Stefania Bonaldi – introdotta dal coordinatore Pd...
politica - Crema
A mezzogiorno sulla scrivania non c’è quasi nulla. Al centro solo il cd di Bottesini con un fiocchetto rosso. “Sai, un regalo per l’eventuale successore”...
politica - Crema
“State facendo tutto da soli e tu menti sapendo di mentire”, questo in sostanza il messaggio che Simone Beretta manda a Gianluca Giossi all’interno della polemica sulla riorganizzazione della...
politica - Crema
“Ormai è diventata la regola: ad ogni azione dell’attuale amministrazione corrisponde una presa di posizione estremamente negativa da parte del consigliere di minoranza Simone Beretta”. Il...