16-02-2017 ore 11:07 | Politica - Dalla provincia
di Rebecca Ronchi

Parchi della Lombardia, nuova legge. Sisti: "Applicazione critica a livello locale"

Permangono le criticità per l’applicazione della nuova legge regionale sulla riorganizzazione dei Parchi. A seguito del confronto in Provincia i rappresentanti del settore hanno chiesto ulteriori approfondimenti. Come sottolineato dal consigliere Alberto Sisti “la provincia di Cremona ha ribadito perplessità in particolare per le applicazioni a livello locale”. Gli imprenditori agricoli hanno chiesto maggior considerazione nella gestione del territorio e l’armonizzazione delle normative.

 

Riserve e parchi

Oltre alla stazione sperimentale di Castelleone, la provincia di Cremona è gestore di tre riserve naturali: Naviglio di Melotta, Bosco Ronchetti e Lanca di Gerole.Cinque zone di protezione speciale: Spinadesco, Bosco Ronchetti, Lanca di Gerole, Gussola e Isola Maria Luigia. Sei siti di interesse comunitario: Spinadesco, Bosco Ronchetti, Lanca di Gerole, Gussola, Cave Danesi e Naviglio di Melotta. In provincia sono stati riconosciuti 8 parchi locali di interesse sovracomunale, di cui uno di carattere interprovinciale, distribuiti in 24 comuni per un’estensione di 12.243 ettari.

 La redazione consiglia:

cronaca - Città
Prosegue il dibattito riguardante la revisione delle aree protette. L’assessore regionale Claudia Maria Terzi ha promosso un incontro in regione dedicato alla Riorganizzazione del sistema...
politica - Dalla provincia
È in corso la riorganizzazione del Sistema lombardo delle aree protette. Per quanto riguarda la partecipazione dei Plis la legge prevede due possibilità: presentare alla Giunta...