14-04-2018 ore 09:45 | Politica - Crema
di Lidia Gallanti

Testamento biologico: "A che punto siamo?" I Cinquestelle interrogano l'amminstrazione

Testamento biologico: il Movimento 5 Stelle cremasco chiede lumi all'amministrazione comunale, per sapere se presso gli uffici di piazza Duomo sia già attiva la procedura per presentare la dichiarazione anticipata di trattamento (DAT). "La Legge n. 219 del 2017 - ricordano i Cinquestelle - riconosce la facoltà di esprimere preventivamente la propria volontà in merito ai trattamenti sanitari legati al fine vita".


La situazione in Comune

"La legge prevede che il testamento biologico possa essere redatto attraverso un documento che il cittadino dovrà consegnare personalmente al comune di residenza". Il Movimento "intende sollecitare e verificare il compimento di tutti gli adempimenti che la legge pone a carico del Comune, in modo che i Cremaschi possano agevolmente esercitare il diritto di avvalersi del testamento biologico".

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
Fine vita, accesso alle cure e facoltà di scegliere per sé in una delle fasi più delicate dell'esistenza. In una domanda, Testamento biologico: decido...
cronaca - Crema
Dai palazzi alle piazze. Dopo l'approvazione della legge sul fine vita avvenuta lo scorso 20 aprile e in attesa del parere del Senato, la battaglia per il testamento biologico raccoglie consensi...
cronaca - Roma
180 voti a favore, 71 contrari e 6 astenuti. Il ddl sul biotestamento è legge. Stamattina l’approvazione definitiva in Senato, che segue il consenso ottenuto alla Camera dei deputati lo...
rubriche - Medicina e salute
Sia a livello nazionale sia nel Cremasco, le Cure palliative rappresentano una realtà molto diffusa. A livello locale il servizio riunisce l’insieme degli interventi integrati e...