13-10-2016 ore 15:20 | Politica - Milano
di Ilaria Bosi

Consiglio regionale, 2 euro ad sms. Iolanda Nanni, M5S: “inutile spreco di risorse pubbliche”

“Nell'era di Whatsapp e Telegram il Consiglio regionale ha deciso di attivare, per le comunicazioni ai consiglieri regionali, anche un servizio di sms. Dati alla mano - dichiara la portavoce regionale dell’M5S, Iolanda Nanni - il costo di ogni messaggio recapitato ai consiglieri sfiora i 2 euro: un rincaro di oltre il 100% rispetto al costo normale”.


Intermittenza

“È un'inutile spreco di risorse pubbliche”, tuona l’esponente pentastellata: “abbiamo a disposizione un canale Telegram già attivo o semplicemente Whatsapp. Il servizio non solo è vergognosamente costoso ma è gestito male e a intermittenza. Infatti dalla sua attivazione, il 4 dicembre 2016, sono stati spediti solo 1477 messaggi (circa 13 a iscritto) su un totale di 12 mila sms previsti dal pacchetto. Poi gli sms si sono persi nel nulla. Dato che il servizio è annuale e mancano solo due mesi alla sua scadenza, viene da chiedersi a chi ci ha guadagnato in questa operazione”.

 

Costi e attivazione

“Tra attivazione (1000 euro) e costo del pacchetto (1.500 euro) gli SMS ai consiglieri ci sono costati 2500 euro. Non si tratta di una somma elevata, ma è nostro dovere denunciare e informare i cittadini su ogni euro che questa amministrazione continua a sprecare senza ritegno” conclude Nanni.