12-10-2017 ore 11:43 | Politica - Casale Cremasco
di Rebecca Ronchi

Casale. Referendum, domenica si vota, confronto tra Lega e Pd. Il video illustrativo

Per la prima volta in Italia, domenica 22 ottobre gli elettori esprimeranno la propria opinione mediante il voto elettronico. L’occasione è il Referendum regionale per l’autonomia. All’interno della cabina elettorale gli elettori troveranno un dispositivo digitale con touch screen. Il voto sarà effettuato schiacciando l’icona sullo schermo corrispondente alla propria scelta: Sì, No o Scheda bianca. “Il dispositivo – assicurano i responsabili – garantisce la segretezza del voto e consente agli elettori di visualizzare la scelta selezionata, confermare o eventualmente ripetere l'operazione, per una sola volta”. Sull’argomento, ieri sera nella sala consiliare di Casale Cremasco si è tenuto un incontro pubblico decisamente interessante. Ha introdotto il sindaco Antonio Grassi, con la proiezione di un video diffuso dalla Regione per illustrare le modalità del voto elettronico, seguito dalla lettura del quesito referendario, distribuito ai presenti. La serata è entrata nel vivo col dibattito tra le due opposte visioni. Da una parte Matteo Piloni, dall’altra Andrea Agazzi. Il segretario provinciale del Partito democratico ha invitato “a non andare a votare”. Decisamente differente la proposta del segretario cittadino del Carroccio, secondo il quale è indispensabile andare a votare e soprattutto “votare sì”. In chiusura soddisfatte le curiosità del pubblico.