12-03-2017 ore 12:09 | Politica - Dal cremasco
di Andrea Baruffi

Torlino. Il sindaco Giuseppe Figoni: “Scrp è importante per tutti i comuni”

Nuovo contributo al dibattito sull’utilità e sulla funzione di Scrp, Società cremasca reti e patrimonio. Secondo il sindaco di Casale Cremasco Antonio Grassi la società “serve a Crema mentre i piccoli comuni possono cavarsela egregiamente da soli”. Nettamente opposta l’opinione di Giuseppe Figoni, sindaco di Torlino Vimercati, una tra le realtà più piccole del cremasco: “Scrp è importante per tutti i comuni, piccoli e grandi”.

 

Costi e personale

“Tutti i comuni – prosegue Figoni – hanno necessità di fare gare per affidare i servizi, come avviene ad esempio adesso per i rifiuti. Andando oltre le polemiche, senza Scrp noi non avremmo disponibilità economiche e personale adeguato e dovremmo sostenere costi notevoli. La società può essere utilizzata per diverse situazioni che il singolo comune non può più affrontare visti i tagli statali e la difficile situazione economica a cui dobbiamo fare fronte”.

 Vedi anche

 La redazione consiglia:

politica - Dal cremasco
“Scrp serve alla città, non ai piccoli comuni”. Ad affermarlo è il sindaco di Casale Cremasco Vidolasco Antonio Grassi. Tre i punti analizzati (in allegato la nota...
politica - Dal cremasco
“Superare il comitato ristretto dei sindaci sostituendolo con la conferenza dei sindaci dell'area omogenea. Questa ha lavorato bene per quanto riguarda la difesa dell'autonomia...
politica - Crema
Concorda con il sindaco di Offanengo, il primo cittadino di Casale Cremasco Antonio Grassi: “Scrp ha un problema: il personale attualmente in carico alla società è...
politica - Dal cremasco
“Superare il comitato ristretto dei sindaci sostituendolo con la conferenza dei sindaci dell'area omogenea. Questa ha lavorato bene per quanto riguarda la difesa dell'autonomia...
politica - Casale Cremasco
Anno nuovo, vita nuova. Eppure alcuni temi territoriali sembrano non rispondere all’antico adagio. Il 2017 pare vedrà finalmente esaurita la fase della “necessaria riflessione sul...