08-09-2017 ore 13:15 | Politica - Spino d'Adda
di Gianni Carrolli

Spino. Stabilimento Clever, la replica di Poli: “alla presentazione la minoranza assente”

Prosegue la querelle in merito all’insediamento della Clever Floor a Spino d’Adda. Il nuovo stabilimento dell’impresa sorgerà nell’area ex Calvi. In via Bergamo verrà situato l’impianto di recupero e smaltimento dei rifiuti e una palazzina dedicata agli uffici. Progetto che, almeno nella parte di trattamento dei rifiuti, secondo la lista d’opposizione Progetto per Spino è stata tenuta nascosta. Diverso il parere del primo cittadino, Luigi Poli: “tutti gli aspetti sono stati presentati alla cittadinanza durante un’assemblea pubblica. Peccato che la minoranza non sia stata presente”.

 

Presentazione ufficiale

“Non si tratta di un impianto di trattamento di rifiuti pericolosi – aggiunge – l’azienda tratta gli inerti derivanti dalla demolizione di fabbricati civili e industriali per realizzare agglomerati per fondi stradali e pavimentazioni industriali. I processi di stoccaggio, gestione, movimentazione e trattamento dei materiali sono stati approvati dai competenti uffici provinciali e regionali. Il comune di Spino ha semplicemente espresso un parere di conformità urbanistica delle strutture”.

 La redazione consiglia:

cronaca - Spino d'Adda
Il Comune di Spino d’Adda ha dato il via libera alla Clever Floor per il recupero di tutta l’area ex Calvi in via Bergamo. Il progetto prevede la realizzazione di un impianto di recupero...