03-10-2017 ore 21:11 | Politica - Crema
di Stefano Zaninelli

Crema. San Domenico, Baronio rassegna le dimissioni: “atto di coerenza e correttezza”

“Credevo che prima o poi sarebbe apparsa la notizia sui giornali, invece a quanto pare la situazione è ancora bloccata”. Eletto nell’ottobre 2015, Domenico Baronio commenta così le sue dimissioni dal consiglio d’amministrazione della fondazione san Domenico. Dimissioni sospese - il secondo caso dopo il precedente di Fausto Lazzari, attualmente ancora in forza alla fondazione - perché “nessuno mi ha ancora fatto sapere nulla, nonostante la lettera con raccomandata l’abbia inoltrata al presidente del Consiglio comunale nella prima metà di settembre”.

 

Correttezza e coerenza

Sulle motivazioni Baronio tiene a specificare che si tratta di “un gesto di correttezza e di coerenza: sono cambiati sia l’amministrazione che il Consiglio comunale che mi hanno eletto. È cambiato anche l’assetto del gruppo che mi ha proposto, il Movimento 5 Stelle, passato da due rappresentanti a uno solo, all’interno di una minoranza profondamente rinnovata. Credo sia una questione logica che dovrebbe interessare tutte le persone nominate dal Consiglio comunale negli Cda degli enti collaterali”.

 

Competenze e controllo

Il consigliere d’amministrazione lascia ma non senza qualche delusione: “volevo mettere le mie competenze a disposizione di Crema e della rappresentanza teatrale e musicale. Faccio il musicista da oltre 50 anni e sono alla mia decima tournée all’estero. Al di là delle differenza politiche, con Lazzari pensavamo di poter mettere a frutto la nostra esperienza, invece siamo stati combattuti sin dall’inizio. La maggioranza ha imposto un gruppo solido al controllo. Possibilità di manovra non ce n’è, nemmeno sulle piccole cose di buon senso”.

 

Le dimissioni in Consiglio

A livello procedurale le dimissioni dovranno passare da sala degli Ostaggi, che deciderà se accettarle o respingerle. Non è escluso che possano essere inserite nell’Ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale. Nei prossimi giorni Baronio sarà impegnato nella sua attività di musicista ed insegnante. Assieme alla sua band sta incidendo il ventinovesimo album; dal palazzo comunale, per ora, nessun accompagnamento.

 La redazione consiglia:

politica - Crema
Che dire: il luogo è perfetto. L’avvicinarsi di halloween pure. Dolcetto o scherzetto? Oppure, più prosaicamente: un colpo di teatro. Fausto Lazzari resta nel consiglio di...