28-07-2017 ore 17:46 | Economia - Aziende
di Francesco Ferri

Attrattività per le imprese. Finanziamenti a Capergnanica: “favorire nuovi investimenti”

Migliorare l’attrattività del territorio offrendo alle aziende vantaggi in termini di semplificazione, incentivazione economica, fiscale e promozione delle opportunità localizzative. Questo, in estrema sintesi, il bando di Regine Lombardia AttrACTAccordi per l’attrattività. Nel territorio cremasco è stato riconosciuta la candidatura del comune di Capergnanica.

 

Le aree

Dei 61 Comuni che a livello regionale hanno presentato candidature, 56 sono stati ammessi al finanziamento. Ammontano a 7 milioni di euro le risorse stanziate dalla Regione. In provincia di Cremona, oltre a Capergnanica, sono stati riconosciuti altri quattro comuni che hanno candidato aree potenzialmente attrattive per le imprese, sia dismesse che green field, pubbliche e private. Si tratta di Cremona, Casalmaggiore, San Bassano e San Giovanni in Croce. Viva soddisfazione è stata espressa dalle amministrazioni comunali per il risultato di rilievo, conseguito anche grazie al ruolo di facilitazione e raccordo svolto da Rei, Reindustria Innovazione in stretta collaborazione con la Camera di commercio di Cremona.

 

Investimenti e occupazione

“Le aree candidate – si legge nel comunicato di Reindustria (integrale in allegato) - saranno promosse gratuitamente nei circuiti internazionali tramite Invest in Lombardy, con la concreta possibilità di generare importanti ricadute positive in termini occupazionali e di investimenti sul territorio. Permetteranno agli investitori interessati ad insediarsi di accedere a consulenze specialistiche e di affiancamento alla scelta”.

 Documenti