23-09-2017 ore 10:23 | Economia - Aziende
di Francesco Ferri

Ripalta Arpina, agroalimentare e zootecnia. Nuovi investimenti del gruppo Roullier

Zootecnia e agroalimentare. Sono questi i due settori nei quali investirà il groupe Roullier grazie alla nuova holding Groupe Roullier zone Italie. Come spiegato ieri in conferenza stampa dall’amministratore delegato Pierluigi Sassi, “dopo 25 anni di attività nel settore dei fertilizzanti Roullier ha deciso di rafforzare la presenza investendo anche in altre due aree di lavoro. Scommettiamo sul mercato italiano con un consolidamento delle prospettive occupazionali”. Il gruppo francese ha un fatturato di oltre 3,2 miliardi di euro e conta 8.000 dipendenti, di cui 300 suddivisi negli stabilimenti di Ripalta Arpina e Barletta.

 

Incremento commerciale

“Gli indicatori economici – ha proseguito Sassi - sono incoraggianti” ed hanno spinto “a scommettere su un incremento commerciale nel prossimo anno". L’integrazione “tra realtà produttiva e tutela del territorio, con impianti produttivi all’interno del parco regionale dell’Adda” è stata evidenziata dal vicepresidente della commissione ambiente del Senato Massimo Caleo. All’incontro di presentazione, presso la sede Timac agro di Ripalta Arpina, sono intervenuti il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luciano Pizzetti, la deputata Cinzia Fontana, il presidente dell’associazione industriali Umberto Cabini, il sindaco di Ripalta Arpina Marco Ginelli e il presidente del parco Adda sud Silverio Gori.