23-07-2017 ore 13:05 | Economia - Associazioni
di Francesco Ferri

Brescia. Industria 4.0, nasce InnexHub. Cabini: “supporto operativo per le imprese”

Creare sinergia, far conoscere le opportunità della trasformazione digitale e diventare punto di riferimento sul territorio della Lombardia orientale per tutti i temi legati all’industria 4.0. Questo è l’obiettivo di InnexHub, prima realtà italiana a rispondere come sistema alle linee guida del Governo. L’atto costitutivo è stato siglato dai presidenti dell’Associazione industriali Bresciani, Giuseppe Pasini, dell’Associazione industriali della provincia di Cremona, Umberto Cabini, di Confindustria Mantova, Alberto Marenghi, dell’Associazione artigiani di Brescia e Provincia, Bortolo Agliardi, e di Confartigianato imprese Brescia e Lombardia orientale, Eugenio Massetti. Angelo Baronchelli è stato nominato presidente.

 

Obiettivi e strumenti

“Il nostro obiettivo – ha spiegato nella nota stampa (integrale in allegato) il presidente dell’Associazione industriali di Cremona Umberto Cabini - è guardare al tema in maniera completa e concreta: l’occasione di Industria 4.0 è fondamentale per il digitale ma la struttura di InnexHub si pone una sfida ulteriore e le associazioni di Cremona, Brescia e Mantova daranno una visione di ampio respiro all’Innovazione per fungere da supporto operativo alle imprese in tutti i settori ed a tutti i livelli. Bisogna capire quali obiettivi perseguire e solo con questa chiara idea trovare gli strumenti adeguati per raggiungerli, senza farsi intimorire dai nomi futuristici delle nuove tecnologie. Sicuramente la situazione contingente ed i vantaggi fiscali collegati devono essere visti come stimolo per le imprese ad affrontare in maniera strutturata il tema dell’innovazione”.

 

Industria 4.0 e iperammortamento

L’Associazione industriale Bresciana, l’Associazione industriali della provincia di Cremona, Confindustria Mantova, Anima - Federazione delle associazioni nazionali dell’industria meccanica varia e affine, Ucimu - Associazione dei costruttori italiani di macchine utensili e l’ente di certificazione Icim hanno siglato una convenzione per fornire alle imprese una concreta azione a supporto degli incentivi fiscali, un efficace servizio informativo e di supporto sulla corretta applicazione dell’iperammortamento e un supporto tecnico di pianificazione investimenti e rilascio di attestati di conformità per i beni acquistati.

 La redazione consiglia:

economia - Associazioni
Due percorsi post diploma per la formazione di tecnici di manutenzione per l’Industria 4.0 e tecnici di installazione e manutenzione degli impianti civili e industriali. Sono questi i due corsi...
economia - Aziende
Rafforzare il livello di conoscenza e consapevolezza delle imprese sulle opportunità dalla trasformazione digitale, stimolare la domanda, essere elemento catalizzatore, dare visione...