23-01-2018 ore 19:06 | Economia - Associazioni
di Rebecca Ronchi

Piazza Garibaldi, le idee in campo e i timori dei negozianti: "senza parcheggi si chiude"

Riqualificazione di piazza Garibaldi: dopo il primo tavolo di confronto con gli assessori Matteo Piloni e Fabio Bergamaschi, i commercianti dicono la loro. "Bene la ristrutturazione della piazza, ma non si devono togliere i parcheggi". Questa l'opinione di Ferdinando Festari e Gianpietro Maccalli, referenti per la Libera artigiani e rispettivi titolari del negozio di parrucchiere e della storica pasticceria Treccia d'oro.

 

Senza parcheggi chiudono i negozi
Secondo i due esercenti: "senza i posti auto per i clienti, le botteghe saranno costrette a chiudere". In sede di riunione Festari ha chiesto agli assessori se fosse possibile replicare la soluzione attuata in piazza Giovanni XXIII, dove "dopo il rifacimento i parcheggi sono addirittura aumentati". Il commerciante è fiducioso: "gli assessori hanno compreso che togliere i posti auto significa condannare il commercio in piazza Garibaldi, se ne riparlerà al prossimo incontro".

 

Deserto commerciale
Più scettico Gianpietro Maccalli: secondo lui, "la giunta ha già deciso di proseguire per la propria strada, per fare di piazza Garibaldi un deserto commerciale come è già successo a Cremona in piazza Stradivari, diventata un pezzo di città dormitorio. Gli assessori dovrebbero sapere che ai commercianti serve una viabilità favorevole, consentendo ai clienti di poter parcheggiare senza disagi vicino agli esercizi commerciali. Come è successo all’Ipercoop".

 

Bozze ed esperimenti
Durante l'incontro, Piloni e Bergamaschi hanno ribadito che quanto proposto non è altro che un'idea, la bozza di un progetto in divenire, ma Maccalli è diffidente: "ho ricordato loro che di esperimenti ne abbiamo già visto uno: la ruota panoramica. Abbiamo passato intere giornate a guardarci in faccia, senza vedere un cliente. È stato disastroso e ci è bastato, sono esperienze da non ripetere".

 

Alternativa : la sosta gentile
"Nell'ottica di costruire un percorso di condivisione e miglioramento con chi lavora e vive nella zona, una soluzione ci sarebbe" afferma Marco Bressanelli, presidente della Libera artigiani: "si potrebbe applicare la cosiddetta sosta gentile, ovvero consentire i primi dieci-quindici minuti di parcheggio gratuito per chi deve svolgere commissioni veloci...Sarà ritenuta un’alternativa valida?"

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
"Non c'è un progetto ma l'idea di farne un luogo più bello rispetto all'attuale". Così gli assessori Matteo Piloni e Fabio Bergamaschi hanno avviato...
economia - Crema
Entro la fine dell’estate inizia la trasformazione di piazza Garibaldi in area pedonale. A confermarlo è il Comune, che in una nota stampa annuncia il primo incontro con i commercianti...
politica - Crema
È volutamente una bozza, perché intendiamo affinare il livello progettuale dopo un confronto con le categorie economiche ed i commercianti della zona, avviato proficuamente ieri...
Oggi al cinema