21-03-2016 ore 10:01 | Economia - Fiere
di Silvia Tozzi

Pandino e il Distretto della bellezza. Grande successo per la Fiera di Primavera

La mostra fotografica Passeggiando per Pandino – Paesaggi e scorci di Pandino, Gradella e Nosadello, organizzata dall'amministrazione di Pandino in occasione della fiera di primavera a partire da un'idea dell'assessore Massimo Bonanomi, ha visto come primpo classificato Stefano De Mari, seguito da Luca Cattaneo e da Guido Bianchi, che ha ottenuto anche il premio della giuria. Tra i 28 fotografi partecipanti (con 79 fotografie in mostra) la giuria popolare (sono pervenuti 460 voti in tutto) ha scelto Gaudenzio Ghilardi, che ha ricevuto 39 voti: “Sono tutte molto belle in cui è evidente che chi ha fotografato ci ha messo del proprio”, ha commentato sindaco Maria Luise Polig durante le premiazioni.

 

Tante nuove iniziative

Alla Fiera domenica c'era tantissima gente e un tempo magnifico. “Una bellissima giornata all'insegna della primavera” ha aggiunto il sindaco tagliando il nastro e dando ufficialmente inizio alle celebrazioni accanto ai deputati di Sinistra italiana Franco Bordo e del Partito democratico Cinzia Fontana e al sindaco di Rivolta d'Adda Fabio Calvi: “Apprezziamo e valorizziamo il nostro paese, centrale di un territorio ricco e fertile. Questa Fiera offre decine di proposte culturali e artistiche, per soddisfare le esigenze più varie. I bambini hanno organizzato la mostra dedicata ai dieci anni del Piedibus. I giovani hanno organizzato una mostra di arte di strada. I fotografi hanno esposto gli scorci più interessanti del nostro. I modellisti ha portato pezzi unici e rari. Asso Casearia Pandino in collaborazione con ONAF ha portato il CaseoArt VII Trofeo San Lucio, con 300 formaggi in lizza".

 


 

Una Fiera che si rinnova

Polig ha parlato anche del ruolo di capofila di Pandino del Distretto della Bellezza: “Sono convinta che la strada intrapresa sia quella giusta: ora dobbiamo continuare a lavorare e a costruire insieme”. Tra le varie novità, la mostra permanente dedicata a Mario Stroppa e lo Sketch Contest, Street Art Ecosostenibile con votazione della giuria popolare. Le esposizioni di quadri nei negozi rimasti vuoti in paese, lo street food con tre truck e due cucine da campo, le Dame Viscontee di Pandino per la prima volta con anche uomini in costume, cento bancarelle, sia del mercato che di hobbysti, apecar, motociclette, arredi per la casa, automobili, spazio associazioni.