20-03-2017 ore 13:26 | Economia - Mercati
di Francesco Ferri

Santa Maria, alimentari Bonizzoni. Prodotti italiani di qualità da quattro generazioni

Dal 1930 a santa Maria della Croce in via Mulini è presente il negozio di alimentari Bonizzoni. Qualità  dei prodotti e un rapporto familiare e di cortesia con il cliente sono i tratti caratteristici dell’attività quotidiana. L’esercizio è stato identificato da regione Lombardia come luogo storico del commercio.

 

Tradizione familiare

“Da sempre siamo conosciuti con il soprannome di pilatì. Nonno Angelo – racconta la titolare Anna Maria Bonizzoni – vendeva prodotti alimentari sfusi (nell’immagine l’ingresso del negozio e la via Mulini nel 1930). Negli anni è stato affiancato nell’attività dai figli: papà Walter, ancora oggi presente in negozio, si occupava di frutta e verdura mentre lo zio Emidio è stata la mente creativa e innovativa che ha ampliato e dato un’impronta moderna. Attualmente sono coadiuvata dal marito Fabio Vailati e dal genero Alberto Tranchida”. La clientela è variegata, “oltre ad essere un negozio di quartiere serviamo numerose persone di passaggio e acquirenti che giungono dai paesi limitrofi. Offriamo una vasta gamma di prodotti italiani selezionati e in particolare siamo apprezzati per la qualità della verdura, della frutta e del banco affettati, dalla coppa al crudo fino al salame. Ad esempio il prosciutto crudo è stagionato a Langhirano ed è marchiato con il nostro nome”. Il riconoscimento ricevuto “premia il lavoro  familiare che prosegue da quattro generazioni e identifica le realtà storiche radicate sul territorio”.

 La redazione consiglia:

economia - Mercati
Costruito nel 1924 come circolo ricreativo Everest. Negli anni ha subito diverse trasformazioni. Oggi l'immobile ospita la trattoria Ferriera. L’attività di via Gaeta, punto di...
economia - Mercati
Il clima familiare e la cordiale accoglienza dei clienti sono i tratti caratteristici che connotano l’antica trattoria del Santuario, conosciuta anche come bar Carlo. È presente dal 1945...
economia - Mercati
Nel 1855 in contrada Ombriano 59 – l’attuale via XX Settembre – esisteva la “Farmacia e drogheria con fabbrica di cera di Federico Chiappa, successo alla ditta Anna e sorelle...
economia - Mercati
“Nel 1940, dopo un lungo periodo di apprendistato nei laboratori milanesi, Maria Ghisoni decide di aprire in via XX Settembre un negozio di pellicceria”. Da qui ha inizio la storia di...
economia - Mercati
Regione Lombardia ha recentemente riconosciuto ventotto ‘nuove’ attività storiche. Otto si trovano nel territorio cremasco e in particolare nella città di Crema. Abbiamo...
economia - Mercati
Non solo a Crema il gelato è subito associato al nome di Bandirali. “La produzione artigianale – riferisce il titolare Mauro Bandirali – è iniziata nel 1950. Mia nonna...