19-07-2017 ore 12:11 | Economia - Aziende
di Gianni Carrolli

Imprese familiari, primeggia la Lombardia. Un terzo sono state aperte dai giovani

Più della metà delle imprese familiari costituite nel 2016 sono concentrate al Nord. Si tratta di 7.775 nuove realtà su un totale di 12.665. È quanto emerge dal primo Rapporto dati statistici notarili (integrale in allegato), presentato a Roma il 6 luglio. Soffermandosi sui dati anagrafici, il rapporto evidenzia come le nuove imprese sono composte dal 58,6% di uomini e dal 41,4% di donne. Circa un terzo di questi (il 35,3%) sono giovani, rientrano nella fascia d’età tra i 18 e i 35 anni. Rispetto invece alle società, il 70% è rappresentato dalle società di capitali. Nella classifica primeggia la Lombardia (17% delle società italiane costituite di recente), seguita dal Lazio (13,33%) e dalla Campania (11,25%).