19-03-2017 ore 18:40 | Economia - Associazioni
di Andrea Baruffi

Ombriano, Al dè dei pelabròch. Alimentari e antiquariato al mercatino in piazza d’Andrea

Un vecchio telegrafo, libri della fine dell’Ottocento, oggetti d’antiquariato, prodotti per la cura del corpo e della persona e ancora frutta, verdura, salumi e formaggi. Queste alcune delle proposte del Dè dei pelabròch, mercatino organizzato oggi in piazza d’Andrea ad Ombriano dal Sistema impresa Asvicom Cremona con la collaborazione del Comitato commercianti del quartiere. La data zero dell’evento non ha riscosso l’atteso successo, nonostante la bella e calda giornata primaverile.

 

Il parere degli espositori

“Si vivacchia. La gente deve essere abituata ed invogliata ad uscire di casa” ha commentato Vittorio del banco di salumi e formaggi. Della medesima idea la collega Carla dello stand di oggetti d’antiquariato: “Andrebbero separati i generi alimentari tipici del mercato dagli oggetti d’altri tempi. La gente passeggia, guarda ma non acquista”. Si discosta di poco l’opinione di Umberto espositore di libri antichi: “Una giornata discreta. L’affluenza può essere stata condizionata da altri eventi nel circondario”.

 La redazione consiglia:

economia - Associazioni
Domenica 19 marzo, dalle 8 alle 18, in piazza D'Andrea ad Ombriano la prima edizione de “Al dè dei pelabròch”. La manifestazione, organizzata da Sistema impresa Asvicom...