16-02-2017 ore 10:11 | Economia - Associazioni
di Gianni Carrolli

Oscar Green. Al via la decima edizione del concorso dedicato all’innovazione agricola

Ci sarà tempo fino al 31 marzo per inviare la domanda di partecipazione a Oscar Green, il premio istituito dalla Coldiretti giovani impresa Cremona e dedicato all’innovazione in agricoltura. Il concorso – qui il sito internet della decima edizione – è rivolto a tutti gli imprenditori agricoli e agroalimentari, singoli o associati, di età non superiore ai 40 anni. L’obiettivo, spiega Carlo Maria Recchia, delegato provinciale Coldiretti giovani, è “valorizzare il lavoro di tanti giovani che hanno scelto per il proprio futuro l’agricoltura. Vogliamo far conoscere tutta la creatività e il valore dell’agricoltura del nostro Paese, che ha come testimonial le idee innovative di giovani agricoltori”.

 

Le categorie in gioco

Sono 6 le categorie nelle quali è articolato il concorso (qui il dettaglio). Agri-You concerne i progetti che sposano il concetto di agricoltura sociale; Campagna amica, dedicata alla valorizzazione dei prodotti Made in Italy; Crea: premia progetti che si distinguono per creatività e innovazione sia di prodotto che di metodo; Fare rete: si rivolge a progetti che rispondono alla parola d’ordine partnership; Impresa 2.Terra si rivolge a progetti che valorizzano nuovi percorsi tecnologici e di comunicazione, premia le giovani aziende agroalimentari che hanno creato una cultura d’impresa esemplare; We green, infine, premia i progetti che promuovono un modello di sviluppo sostenibile.

 

Trampolino di lancio

“Posso testimoniare che l’Oscar Green è un’esperienza unica – aggiunge Recchia, tra i vincitori della fase regionale del 2014 – grazie all’attenzione che riceve dai media nazionali e internazionali, è un trampolino di lancio strepitoso per le giovani imprese che vogliono farsi conoscere in Italia e nel mondo. È anche un’occasione per conoscere giovani imprenditori che puntano sull’innovazione, che possono condividere conoscenze e idee. Si fa rete: a me ha dato la possibilità di stringere legami personali e professionali importanti. Anche sulla base della mia positiva esperienza, mi sento di invitare tutti i giovani agricoltori a farsi avanti e partecipare”.

 La redazione consiglia:

economia - Associazioni
Carlo Recchia, vent’anni, di Formigara, è il nuovo delegato provinciale di Coldiretti Giovani Impresa Cremona.  Imprenditore agricolo dal maggio 2013, produttore di mais corvino,...
economia - Aziende
“Come giovane agricoltore sogno una rivoluzione agricola, basata sulla sostenibilità e sul basso impatto ambientale; sogno un’agricoltura fatta da agricoltori e non da industriali...