11-02-2017 ore 14:13 | Economia - Cremona
di Francesco Ferri

Da Cremona centoventi quintali di fieno per le stalle di Teramo colpite dal terremoto

Centoventi quintali di fieno donati dagli agricoltori cremonesi alle aziende colpiti dal terremoto per garantire l’alimentazione degli animali. Il primo carico speciale è in partenza da Cremona ed è destinato alla provincia di Teramo. Numerose aziende hanno donato generosamente i prodotti per aiutare i colleghi del centro Italia a fronteggiare l’emergenza del sisma e del maltempo.


Agricoltori generosi

La macchina operativa è stata attivata e coordinata dal consorzio agrario di Cremona. Grazie alla generosità degli agricoltori la prossima settimana partiranno altri autotreni con 480 quintali di paglia e fieno e 150 quintali di mangimi. Il consorzio ringrazia tutte le aziende che fin dall’inizio hanno espresso il desiderio di rendersi utili. Con loro è stato possibile aggiungere un tassello alla grande azione di solidarietà messa in campo.


Catena di solidarietà

La collaborazione instaurata tra Coldiretti, Associazione allevatori e consorzi agrari ha consentito la consegna di mangiatoie, mangimi, carrelli per la mungitura, refrigeratori, generatori di corrente, roulotte, camper e moduli abitativi. Sono stati inoltre reperiti 2.000 posti stalla per gli animali in Lombardia, Veneto, Friuli, Toscana e Lazio.