08-11-2017 ore 15:48 | Economia - Fiere
di Gianni Carrolli

Cremona. Festa del salame, un successo la prima edizione: 30 mila visitatori in 3 giorni

Cinque tonnellate di salami venduti, oltre 30 mila visitatori in tre giorni: questi i numeri che ritraggono il successo della prima edizione della Festa del Salame. Promossa dal Consorzio di tutela del salame Cremona Igp, s è tenuta nel week end dal 20 al 22 ottobre nel centro storico di Cremona. “I prodotti distintivi e tradizionali incontrano in misura crescente la fiducia e il gusto dei consumatori – commenta soddisfatto Fabio Tambani, presidente del Consorzio – ormai sempre più orientati verso una spesa da gourmet. La Festa del salame ha confermato questa tendenza ponendo al centro dell’attenzione il brand Cremona, sempre più meritevole di un ruolo di primo piano”.

 

Dal know how alla qualità

Il successo non passa solo dalle vendite. L’interesse verso l’agroalimentare è testimoniato anche dalla grande partecipazione ai convegni, degustazioni e seminari organizzati nell’ambito della manifestazione. Know how, prodotti tipici e attenzione al cibo sano sono stati i temi centrali della Festa del salame; testimonial, i numerosi espositori che tramite stand e banchetti hanno popolato il capoluogo nel segno del Made in Italy. In questo senso la manifestazione si pone come fulcro e vetrina sia per i produttori attenti alla qualità e alla tradizione ma anche per lo stimolo ad uno stile di vita sano e al “mangiare bene”.

 

Non solo agroalimentare

A livello economico, “la Festa del Salame ha saputo dimostrarsi un prezioso strumento di marketing per l’intero settore – aggiunge Tambani – valorizzando la qualità delle materie prime e la tipicità della produzioni, offrendo alle aziende l’occasione non solo di incontrare nuovi consumatori, ma anche di godere di una vetrina privilegiata che ha garantito un eccezionale valore aggiunto in termini di visibilità. L’attività di promozione sviluppata ad ampio raggio ha consentito di catturare l’interesse di alcuni tra i più importanti media italiani, proiettando da subito la Festa del salame tra le iniziative di caratura nazionale”. Guardando attraverso l’orizzonte triennale, gli organizzatori si dicono certi si tratti di un buon inizio.

 La redazione consiglia:

economia - Aziende
Risultato di prestigio per il salame artigianale prodotto dall'agriturismo Le Garzide di Crema. Il prodotto cremasco si è classificato al secondo posto in Lombardia durante la Festa del...