08-02-2017 ore 19:30 | Economia - Mercati
di Andrea Baruffi

Sabato di Crema Nuova tra divertimento e solidarietà. Il ricavato devoluto alle popolazioni terremotate di Accumoli

“Un pomeriggio tra mercatini, ballo, musica, maschere e tanta solidarietà verso le popolazioni terremotate”. Così Chiara Leoni ha presentato il ricco programma di intrattenimenti che animeranno sabato 11 febbraio, durante tutta la giornata, piazza Fulcheria a Crema Nuova.

 

Esempio da esportare

“Da un anno stiamo realizzando queste iniziative che ci hanno consentito di ravvivare il quartiere e renderlo maggiormente vivibile e accogliente” ha aggiunto, mettendo in luce la sinergia e "l’ottima collaborazione instaurata tra commercianti, ragazzi, oratorio e il parroco don Angelo Frassi". La bontà della manifestazione, definita “un modello e un esempio da esportare in ogni quartiere” è stata evidenziata anche dal sindaco Stefania Bonaldi.

 

Solidarietà e cena benefica

Durante tutta la giornata sarà presente anche lo stand del gruppo di protezione civile Lo Sparviere che alle 15 proporrà un’esibizione cinofila. “Anche se non ufficialmente – ha commentato il presidente Giovanni Mussi – si è creato un gemellaggio con Accumoli, città del Lazio duramente colpita dal sisma. La situazione in questi territori non è certo migliorata e il maltempo ha contribuito a peggiorare la situazione. Crema ha dimostrato grande sensibilità”. A partire dalle 19.30 all’oratorio si terrà la cena benefica. Tutti i fondi raccolti saranno devoluti alle popolazioni terremotate e in particolare alla città di Accumoli. Sarà possibile effettuare donazioni anche online tramite la piattaforma twitch tv. Durante il pomeriggio, dalle 14 alle 24, effettuerà una diretta straming incontrando e dialogando con le persone.