07-04-2017 ore 14:20 | Economia - Mercati
di Gianni Carrolli

Kairos. Un giardino in miniatura: la start up che coniuga pollice verde e tecnologia

“Per fare tutto ci vuole un fiore”: questo il motto di Kairos, la start up realizzata dagli alunni della 4/C del liceo scientifico Racchetti - Da Vinci. Inserita del progetto Green Jobs e realizzato in partnership con InVento Innovation Lab e Junior Achievement, Kairos si pone un obiettivo molto ambizioso: “andare incontro alle esigenze di chi ha la passione per il giardinaggio ma non lo spazio adatto per farlo”.

 

Progetto smart e green

Come spiegano i giovani ideatori, “si tratta di una cassettina in legno riciclato riempita di terra e dotata di compostiera per poter avere il proprio fertilizzante a portata di mano. Sono fornite di semi, quali insalata, erba cipollina, rapanelli, basilico e prezzemolo. Coltivarli è semplicissimo: ogni bustina di semi presenta un QR code, che inquadrato con lo smartphone indirizza al nostro sito ufficiale dove è possibile consultare le istruzioni per la coltivazione”. Per chi volesse saperne di più, Kairos sarà presente sabato 8 aprile, dalle ore 14.30 alle ore 18, allo SwAppParty presso il liceo scientifico di via Stazione.