07-03-2017 ore 20:07 | Economia - Sindacati
di Ilaria Bosi

Sciopero treni e trasporti dell’8 marzo. Coinvolti Trenord, Trenitalia, Italo e Atm

In occasione della giornata della donna sono previsti una serie di scioperi nel settore pubblico e privato che coinvolgeranno anche i trasporti. Trenord avvisa con nota ufficiale che il servizio regionale, suburbano ed aeroportuale, oltre alla lunga percorrenza, potrebbero subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni. Saranno rispettate le fasce orarie di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Viaggeranno i treni inseriti nella lista dei servizi minimi garantiti con partenza dopo le 6 e arrivo a destinazione finale entro le 9, con partenza dopo le ore 18. Utile, al riguardo, consultare attentamente i treni presenti nella lista cliccando qui.

 

Trenitalia e Italo

Lo sciopero, per quanto riguarda Trenitalia, inizierà a mezzanotte di martedì 7 marzo e si concluderà alle ore 21 di mercoledì 8 marzo. L’azienda non ha escluso la possibilità di cancellazioni e ritardi su tutte le linee. Sarà invece garantito il servizio delle Frecce. Lo sciopero coinvolgerà anche i treni Italo di Nuovo trasporto viaggiatori. Qui la lista completa delle corse garantite.


Sciopero locale a Milano

Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale a Roma che a Milano la metropolitana ed i bus potrebbero subire ritardi e cancellazioni. L’Atm, l’azienda dei trasporti della città di Milano, prevede ritardi e cancellazioni dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 fino al termine del servizio: a Milano aderisce allo sciopero solo l’Usb.

 La redazione consiglia:

economia - Sindacati
Mercoledì 8 marzo è in programma lo sciopero generale di 24 ore delle donne del settore pubblico e privato. Come ricordano le organizzazioni sindacali “l’Italia è il...