06-08-2017 ore 21:04 | Economia - Associazioni
di Gianni Carrolli

Confcommercio. De Lorenzi presidente del gruppo Concessionari: “approccio proattivo”

“In questa sfida appare fondamentale il lavoro di gruppo e il confronto tra gli operatori. Il nuovo gruppo appare come realtà ideale per sviluppare questi progetti”. Queste le prime parole di Cesare De Lorenzi da neopresidente del gruppo Concessionari auto di Confcommercio Cremona. Riunita a palazzo Vidoni, l’assemblea ha eletto, assieme al rappresentante, anche il team che accompagnerà De Lorenzi nel suo mandato: il direttivo è composto da Silvia Rapagnetta, Roberto Scazzoli e Emilio Carulli.

 

Fragilità e proattività

“Il mercato dell’auto – afferma De Lorenzi – dopo aver risentito pesantemente della crisi ha ritrovato un trend di crescita che ormai appare come consolidato, anche se resta qualche fragilità, in particolare per quanto riguarda la vendita alle famiglie. Questo dato negativo è una spia lampeggiante nel quadro strumenti del mercato. Le case ma anche i concessionari stanno facendo sforzi importanti per avere un approccio proattivo, riorganizzarsi sia dal punto di vista tecnologico che delle metodologie, in modo da poter creare nuove occasioni di promozione, di incontro con i clienti. O, ancora, per percepire anticipatamente le tendenze ed i cambiamenti futuri”.

 

Tra passato e futuro

“Sono felice di questa nuova partenza dopo un periodo di riflessione – commenta il presidente Confcommercio, Vittorio Principe – De Lorenzi, forte della sua esperienza come vicepresidente nazionale Federauto ma anche per il suo impegno ormai di lungo corso con il nostro gruppo concessionari appare come la figura ideale per un progetto di rilancio. Guardo con la stessa fiducia al direttivo che unisce l’entusiasmo dei giovani a figure più esperte. Mi pare una squadra capace di riannodare i fili con il passato ma anche di guardare al futuro. Il gruppo dei concessionari auto è una realtà importante per la Confcommercio a livello nazionale e deve tornare ad un ruolo di primo piano anche in ambito locale. Una mission che vogliamo portare a termine in tempi strettissimi”.