01-02-2018 ore 14:31 | Economia - Associazioni
di Ilaria Bosi

Giovani agricoltori, Carlo Recchia delegato provinciale. Eletto anche il nuovo comitato

Alla guida dei giovani agricoltori cremonesi dal 2014, il ventiquattrenne Carlo Maria Recchia di Formigara è stato confermato delegato provinciale di Coldiretti Giovani Impresa Cremona. Coltivatore di mais corvino dal quale ricava farina, birra, pasta e prodotti da forno, studente universitario in scienze e tecnologie agrarie all’Università degli Studi di Milano, guida i giovani agricoltori cremonesi dal 2014.

 

Comitato dei giovani

Il comitato provinciale dei giovani di Coldiretti Cremona è ora composto da Emma Ghidoni (di Izano), Elena Cavalli (di Vescovato), Rossana Fassera (Isola Dovarese), Michael Marchini (Rivarolo Mantovano), Lorenzo Piacentini (Olmeneta), Giancarlo Pini (Cremona), Riccardo Lucini Paioni (Acquanegra Cremonese) e Piercarlo Ongini (Bordolano). I rappresentanti nell’assemblea regionale di Giovani Impresa saranno Recchia, Ongini, Ghidoni e Pini.

 

La difesa dell’agricoltura italiana

“Si riparte subito a lavorare per la nostra agricoltura e per la nostra Coldiretti. Noi giovani – ha commentato Recchia - siamo chiamati ad un ruolo forte e vitale, nella crescita della Federazione e nell’azione di Coldiretti a difesa dell’agricoltura italiana e del vero Made in Italy”.

Oggi al cinema