28-02-2017 ore 14:30 | Cultura - Itinerari
di Ramona Tagliani

Specchi d’acqua lombardi, tra curiosità e primati. I grandi numeri del lago di Como

Il lago più profondo d'Italia è quello di Como, con una profondità massima di 410 metri a sud est di punta della Cavagnola, tra Nesso e Argegno. La sua origine è glaciale, con una caratteristica forma ad Y rovesciata. Si estende tra le province di Lecco e di Como. Da primato anche l’estensione, che raggiunge i 170 chilometri, mentre si classifica al terzo posto in Italia per quanto concerne la superficie: 145 km². Allargando il campo d’analisi al resto dell’Europa, il lago di Como è quinto per profondità. Prima di lui vengono solo laghi norvegesi. Restando in Lombardia, il lago Maggiore è il secondo più profondo in Italia, mentre il lago di Garda è il primo per estensione.