27-03-2017 ore 17:47 | Cultura - Arte
di Andrea Baruffi

Petricore, l'odore della pioggia. In mostra il diario di viaggio di Francesco Panceri

“Petricore è l’odore della pioggia sulla terra asciutta. È diverso in ogni luogo ma riconduce la mente a qualche cosa di familiare, è sempre fortemente evocativo”. Così Francesco Panceri presenta la sua mostra personale allestita nella sala Agello del museo civico di Crema e del Cremasco. Sarà possibile visitarla fino a domenica 2 aprile, nei giorni feriali dalle 17 alle 19, il sabato dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 22 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 20.

 

Racconti pittorici

“Tra settembre 2015 e dicembre 2016 – spiega l’artista – ho compiuto un viaggio di lavoro tra Asia e Oceania - Corea del Sud, Taiwan, Thailandia, Nuova Zelanda e Australia. Al ritorno ho voluto trasmettere, attraverso il linguaggio dell’arte, le emozioni, le suggestioni, le atmosfere e i sentimenti provati. Paesaggi desertici, orizzonti sconfinati, pioggia e terra, nuvole e vento sono gli ingredienti del percorso ”. L’allestimento è quindi una sorta di “diario di viaggio fatto di racconti pittorici”. Propone 65 opere astratte, 40 di piccola dimensione  e le restanti di medio grande formato, tutte con colori accesi. I quadri sono realizzati con la tecnica olio su tela o su pannello e tecnica mista su carta o alluminio. “L’utilizzo della carta -  recuperata in ogni contesto - e degli spartiti di musica braille – racconta Panceri – vengono scelti per rendere tridimensionale la superficie del quadro e avvicinarla alla scultura, ciò che maggiormente mi connota”.