27-02-2017 ore 12:48 | Cultura - Proiezioni
di Gianni Carrolli

Amenic. L’uomo di vetro, delirio e verità. La proiezione stasera in sala Cremonesi

L’uomo di vetro è la terza proiezione della rassegna La zona grigia, ideata da Amenic Cinema in collaborazione con il presidio cremasco di Libera contro le mafie e dedicata al cinema d’impegno civile, che miscela la storia e l’attualità con l’educazione attiva da parte della cinematografia. L’appuntamento è previsto per stasera – lunedì 27 febbraio – alle ore 21.10 presso la sala Cremonesi del centro culturale Sant’Agostino. È possibile partecipare alla serata sottoscrivendo la tessera associativa al costo di 7 euro (abbonamento annuale).

 

La trama del film

“Chi direbbe che Leonardo (David Coco) è totalmente, sin dalla nascita, imbevuto degli spietati codici della criminalità organizzata, vedendo la normalissima vita che conduce? Nemmeno lui stesso, alle prese come qualsiasi altro giovane palermitano del vicinato con lavori per mantenersi, relazioni domestiche, puntate in spiaggia e uscite con la fidanzata. Un giorno circostanze fortuite ne causano l’ingiusto arresto da parte della polizia. Il fatto lo scuote tanto da minarne la psiche. Comincia a soffrire in maniera indicibile, ma al contempo una luce torna a rischiarare i suoi ricordi rimossi. Così il raccontare tutto su chi, e che cosa, egli sia realmente diventa l’impellente priorità, il mezzo finale per liberarsi dalle risorte angosce”.