25-11-2017 ore 15:45 | Cultura - Manifestazioni
di Lidia Gallanti

Mattoncini al Museo. La fantasia al potere, mentre Crema si trasforma in un diorama

Oggi e domani Crema diventa una città-giocattolo. Al centro culturale sant'Agostino torna Mattoncini al Museo, per un weekend dedicato al divertimento e alla creatività. L'iniziativa ormai consolidata nasce dalla collaborazione tra l'assessorato alla cultura e il gruppo Cremona Bricks, che anche quest'anno stupisce grandi e piccini con sculture realizzate con i LegoTM, amati da grandi e piccini, che tornano negli spazi del museo civico con due giorni di esposizioni e iniziative.

 

Passione intramontabile

Negli anni è cresciuta la gamma di forme e colori disponibili, aggiungendo giochi di luce e di meccanica, ma l'anima non cambia: "I Lego non si buttano mai" commenta Ugo Carminati, referente di Cremona Bricks e responsabile dell'allestimento. "Mescolare i pezzi storici con i nuovi è un modo per aumentare le possibilità compositive, ma alla base di tutto rimane la possibilità di creare partendo da zero". Sorrisi nostalgici da parte dei genitori, stupore da parte dei bambini: "Oggi sono abituati alle consolle di videogiochi, i Lego li protano a riscoprire il piacere di giocare con le mani e in compagnia, magari proprio con mamma e papà".

 

Mercatini e concorso creativo

Domenica alle 11 in sala Cremonesi ci sarà Jody Paduano, appassionato costruttore e artista che insegnerà come costurire un intero zoo utilizzando i mattoncini colorati.Immancabili il mercatino e l'area giochi dedicata ai bambini, allestita nella saletta Fra Agostino: i più ambiziosi potranno partecipare al concorso che ogni anno raccoglie un centinaio di adesioni e premia le dieci migliori opere realizzate durante la mostra. Per partecipare o ammirare le sculture c'è tempo fino a domenica 26 novembre, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.30.

 

Il carnevale in mattoncini

Sala Pietro da Cemmo ospita due aree espositive: lo spazio allestito al centro ospita le creazioni più moderne, realizzate con i Lego di ultima generazione: un'enorme torre Eiffel svetta al centro del tavolo, che ospita una decina di scenari diversi. Tra questi spicca una riproduzione del Gran Carnevale Cremasco, con tanto di locandine, carri in maschera, coriandoli e mezzi per la pulizia delle strade. In fondo alla sala c'è lo spazio amarcord, ispirato agli anni Ottanta e dedicato a tutti i nostalgici.