25-08-2017 ore 17:33 | Cultura - Proiezioni
di Angelo Tagliani

Cattivissimo me 3, tocca alla vita di Gru. Sorprese, buone maniere e sfide anni '80

A sette anni di distanza dal primo della serie e dopo il sequel del 2013, al cinema è uscito il terzo episodio di Cattivissimo me. Nella prima giornata di proiezione moltissimi genitori cremaschi hanno colto la scusa e accompagnato al cinema i figli, che ad ogni proiezione danno vita ad uno spettacolo nello spettacolo. Le reazioni dei piccoli riescono a rendere ancor più esilaranti le scene sul grande schermo. In sostanza, un’ora e mezza di buonumore garantito.

 

Buona eduzione

Film accattivante, strepitoso quando appaiono i Minions, non trascura una buona dose di pedagogia e lezioni di buona educazione. Racconta e svela dettagli della vita privata del combattuto, forse ex cattivissimo Gru e della dolce, svampita e inesorabile Lucy. Accanto a loro le tre deliziose bambine: Margo, Edith ed Agnes. Più discosti, purtroppo, i mitici Minions. Diretto da Pierre Coffin e Kyle Balda, è co-diretto da Eric Guillon e scritto da Cinco Paul & Ken Daurio. In questo episodio il cattivo Balthazar Bratt, ex bambino prodigio che stupirà tutti con i fantasmagorici effetti speciali anni Ottanta, con tanto di balli e battaglie musicali. I doppiatori italiani? Max Giusti, Arisa e Paolo Ruffini.

 

 Vedi anche