25-05-2017 ore 14:00 | Cultura - Storia
di Francesco Ferri

Palazzo Pignano. Nuova campagna di scavi nell’area archeologica. Coinvolti gli studenti

Nuova campagna di scavo al sito archeologico della villa tardo antica di Palazzo Pignano. “Anche quest’anno l’area ha attratto numerosi archeologi e studenti dell’università, grazie ad un nuovo progetto promosso dal professor Furio Sacchi del dipartimento di storia, archeologia e storia dell’arte” hanno sottolineato con soddisfazione il sindaco Rosolino Bertoni e l’assessore alla cultura Francesca Sangiovanni. Gli scavi sono iniziati il 12 maggio e termineranno l’8 giugno.

 

Apertura al pubblico

“Le attività – ha spiegato Marilena Casirani - hanno come scopo primario l’avvicinare i ragazzi al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico con l'obiettivo formativo di educarli alla tutela e valorizzando la dimensione di bene comune, per costruire una cittadinanza piena e attiva”. Per questo è prevista l’apertura al pubblico dell’area con visite gratuite effettuate dagli archeologi e visite guidate rivolte ad alcune classi della locale scuola primaria.

 

Coinvolgimento degli studenti

Come sottolineato dal funzionario della Soprintendenza per i beni archeologici della Lombardia  Nicoletta Cecchini, “fondamentale è il coinvolgimento degli studenti nell’ambito dei progetti di alternanza scuola lavoro”. Partecipano all'iniziativa i licei Racchetti e Munari di Crema e il liceo don Bosco di Treviglio. Le attività organizzate prevedono lezioni in aula e sul sito, finalizzate ad una migliore conoscenza del complesso tardo antico e del mestiere dell'archeologo, attività di supporto allo scavo, tra cui setacciatura della terra e lavaggio dei reperti, valorizzazione dell'area, in particolare pulizia delle strutture e dei piani pavimentali e visite guidate. 

Oggi al cinema
Eventi del giorno