24-10-2017 ore 14:08 | Cultura - Crema
di Lidia Gallanti

Non ti pago. Première al San Domenico con la commedia brillante di Eduardo De Filippo

Première in grande stile al teatro San Domenico, che il prossimo sabato 4 novembre apre la nuova stagione teatrale con Non ti pago, una commedia brillante firmata da Eduardo de Filippo, che porterà sul palco cremasco una compagnia di attori napoletani guidati da Carolina Rosi e Gianfelice Imperato. In occasione del debutto allo Strehler di Milano nel 2015, fu proprio Imperato a interpretare il ruolo di protagonista per sostituire Luca de Filippo, figlio di Eduardo e regista lui stesso, che si spense poco dopo che calò il sipario sul suo ultimo spettacolo. Su modello dei grandi teatri nazionali il San Domenico offre una première d’eccezione, contando per il decimo anno sul sostegno della Banca Cremasca e Mantovana, sponsor dell’evento e socio della fondazione. Lo spettacolo inizia alle ore 20.30, ultimi biglietti ancora disponibili.

 

Non ti pago

Ferdinando Quagliuolo gestisce un botteghino di banco lotto a Napoli. Grande giocatore, non azzecca mai una combinazione vincente, a differenza del suo impiegato e futuro genero Mario Bertolini, che fa fortuna grazie ai numeri rivelato in sogno dal padre del datore di lavoro. Divorato dall’invidia, Don Ferdinando si rifiuta di pagare al genero il dovuto e ricorre a stratagemmi degni della migliore commedia partenopea, miscelando abilmente brillante ironia e amaro sarcasmo.

 

Intrecci di prosa, un’anticipazione

La pièce di De Filippo apre la stagione 2017/2018 di Intrecci, rassegna teatrale che intreccia prosa, musica e danza. Tra novembre e dicembre gli appuntamenti teatrali continuano con Traviata, L’intelligenza del cuore il 30 novembre, spettacolo di Gabriele Vacis con Lella Costa e i Filarmonici di Busseto, e chiuderanno il 2017 con Una giornata particolare di Ettore Scola, con Giulio Scarpati, Valeria Solarino e la regia di Nora Venturini, in programma per mercoledì 13 dicembre.