22-06-2017 ore 15:04 | Cultura - Incontri
di Andrea Baruffi

I manifesti di Crema. Giornalisti, attori e magistrati tratteranno il tema della verità

Si aprirà martedì 20 giugno la quinta edizione della rassegna I manifesti di Crema. L’edizione di quest’anno, come sottolineato dall’ideatore Giovanni Bassi, “si presenta particolarmente ricca. Dieci gli appuntamenti in programma nei chiostri del museo civico di Crema e del Cremasco. Il fil rouge che unirà tutti gli interventi sarà il tema della verità”. Gli appuntamenti saranno ad ingresso libero e in caso di pioggia si svolgeranno nella sala Pietro da Cemmo.

 

Il programma

Ecco di seguito il calendario delle serate. Nel mese di giugno gli ospiti saranno tutti giornalisti di fama nazionale. Martedì 20 giugno Riccardo Iacona interverrà sul tema Televisione e verità. Mercoledì 21 Antonio Caprarica parlerà dell’ultima estate di Diana. Giovedì 22 giugno l’evoluzione della mafia sarà raccontata da Attilio Bolzoni. Gli eventi del mese di luglio si apriranno giovedì 20 con il recital che vedrà protagonisti l’attore e musicista Bob Messini e la musicista Camilla Missio. Venerdì 21 Roberto Herlitzka leggerà L’uomo dal fiore in bocca di Luigi Pirandello. Sabato 22 il meteorologo de La 7 Paolo Sottocorna proporrà la serata dal tema Che tempo che farà domani? Domenica 30 luglio, dalle 15.30 alle 23, andrà in scena la maratona pianistica con Paolo Venturino, Riccardo Villani, Mery Rui Xu e Ludovica De Bernardo. Mercoledì 13 settembre il critico letterario Piero Dorfles e il giornalista Fabio Canessa approfondiranno I libri che migliorano le nostre vite. Giovedì 14 settembre sarà la volta del giornalista Toni Capuozzo con le Storie di...terra. Chiuderà la rassegna venerdì 15 settembre il magistrato Armando Spataro approfondendo il tema del terrorismo internazionale e la sicurezza dello Stato.

 

Proposta culturale

Come ricordato dall’assessore Morena Saltini “si tratta di una serie di incontri che dimostrano l’attenzione per arricchire e valorizzare il periodo estivo dei cittadini con proposte variegate adatte a un vasto pubblico”. Secondo Tiziano Guerini “personalità note e conosciute del panorama televisivo garantiscono una presenza di valore sul piano culturale”. Il ringraziamento di Anna Miranda Maini è stato rivolto all’amministrazione e agli sponsor che “hanno sostenuto l’iniziativa e hanno permesso di realizzarla con continuità anche in un periodo di difficoltà economiche”.

Oggi al cinema