22-06-2016 ore 13:38 | Cultura - Libri
di Catia Bianchetti

L'amore e lo sghignazzo. Dario Fo, la folle e irresponsabile passione

Storie di personaggi che popolano il mondo fantastico di Dario Fo: amanti appassionati, eretiche, idealisti, domatrici di leoni, poveracci, greci poco antichi. L'amore e lo sghignazzo (edito da Guanda nel 2007, 160 pagine – 14 euro) fa parte della collana Narratori della Fenice e racconta al modo dei giullari e dei saltimbanchi la folle e irresponsabile passione tra la giovane e bellissima Eloisa e il famoso “primo lettore” della Sorbona Abeladro, una storia d'amore trasgressiva nel millecentodieci; ci ricorda di onorare la figura di Mainfreda dei Visconti di Milano, dichiarata eretica per aver professato la parità dei sessi già nel tredicesimo secolo - ancora oggi screditata – rinnegando pertanto la sottomissione ad un marito o ad un prete; ci racconta dei comici greci, trasgressori e provocatori che riferiscono una “storia alternativa” riguardo la civiltà classica attraverso la “verità” della satira, parlando di tirannia, collusione, politici corrotti, abuso di potere, mistificazione. Storie uniche che Fo narra portandoci avanti e indierto nel tempo col suo linguaggio giocoso, uno sberleffo alla Storia che dimentica di raccontarci di certi personaggi capaci di grandi gesti e irrefrenabili sghignazzi.

 

L'autore

Come tutti sanno, Dario Fo ha ricevuto nel 1997 il Premio Nobel per la letteratura; questa la motivazione, di per sé capace di renderlo immortale: “Perché, seguendo la tradizione dei giullari medioevali, dileggia il potere restituendo la dignità agli oppressi”. Nota curiosa, sull'enciclopedia Treccani troviamo la voce: “Fo ⟨⟩, Dario. Attore, autore e regista teatrale italiano. Ha innovato il teatro comico italiano attraverso spettacoli, realizzati spesso insieme alla moglie Franca Rame. Sintesi dei motivi ispiratori del suo teatro è Mistero buffo (1969), rielaborazione di antichi testi popolari padani con continue allusioni al presente”.

 

Link e note utili

Presso l'Archivio Franca Rame si trova l'estratto del testo: clicca qui. L'archivio è stato ideato e finanziato da Franca Rame e Dario Fo si compone di una ricca collezione di registrazioni, copioni, stesure progressive dei lavori svolti, disegni, dipinti, manifesti, libri, articoli e tutto quanto racconta la vita artistica, politica, personale di Dario Fo e Franca Rame.