19-10-2017 ore 21:14 | Cultura - Teatro
di Lidia Gallanti

Un sogno in prestito, piace la commedia brillante ispirata alla favola shakespeariana

Basta Un sogno in prestito per trasformare una serata autunnale nel Sogno di una notte di mezza estate. Venerdì 13 ottobre la fondazione Robbiani di Soresina ha ospitato la prima assoluta dello spettacolo organizzato da Operazione Musical, con la regia di Lorenzo Samanni. Dopo il Macbeth ambientato nella rocca sforzesca di Soncino, l’associazione culturale sceglie ancora una pièce del Bardo per mettere alla prova gli allievi del corso di teatro avviato nel 2016. Il risultato è una commedia brillante ispirata alla favola shakespeariana e rivisitata per mettere alla prova il gruppo di giovani attori; il battesimo del palcoscenico è stato premiato dagli applausi del pubblico raccolto negli spazi di via Robbiani 4.

 

Un sogno in una stanza

Lo spettacolo si svolge in un’unica stanza che funge da platea e palcoscenico, allestita con scenografie semplici ed evocative che sfruttano ogni spazio per ricreare gli ambienti della favola secentesca ambientata in un’epoca indefinita, sospesa tra realtà e fantasia. Tra il pubblico si fa largo il folletto Puck (Vera Rossini), scoppiettante e pasticcione, alle prese con le gelosie capricciose di Oberon e Titania (Beppe Grammi e Claudia Zecchini), re e regina degli elfi, che a loro volta si divertono ad osservare le faccende di quattro giovani innamorati (Lisa Muner, Marco Ravelli Dario Paone, Valentina Palù). I due mondi si fondono in una trama scattante e ben scandita, che intreccia il sofisticato mondo delle fate all’equivoco tra le coppie di amanti, ravvivato dall'incursione di una sgangherata compagnia di attori (Emanuele Gusmaroli, Beppe Moro, Fabrizio Narciso, Nicola Pignoli) scritturata per mettere in scena il mito di Piramo e Tisbe, con esito tragicomico. Il lirismo si stempera tra le risate del pubblico, spettatore e complice attivo di gag e peripezie in uno spazio scenico che rivoluziona l'idea del teatro tradizionale. Gli attori infrangono la quarta parete, siedono tra gli spettatori, catturano i loro sguardi e li accompagnano nel mondo romantico e fatato di una notte di mezza estate.

 

Primi successi e prossimi appuntamenti

Fondata nel 2005, l'associazione Operazione Musical ha all'attivo cinque spettacoli tra musical e commedie, spaziando da successi intramontabili come Aggiungi un posto a tavola, Mamma Mia, Grease alla rivisitazione di Taxi a due piazze, brillante pièce in due atti scritta dal britannico Ray Cooney, che tornerà in scena il prossimo 27 ottobre nella sala Pietro da Cemmo del Museo Civico di Crema (ore 21). Replica in vista anche per il musical de La bella e la bestia, che dopo il doppio sold out del debutto primaverile torna al teatro sociale di Soresina il 18 e 19 novembre (per informazioni scrivere a info@operazionemusical.it).

Oggi al cinema