19-09-2017 ore 20:14 | Cultura - Manifestazioni
di Stefano Zaninelli

Crema. I mondi di carta, la cultura si tinge di rosa: dal 5 all’8 ottobre donne protagoniste

La quinta edizione si tinge di rosa. Si aprirà giovedì 5 ottobre il nuovo ciclo di appuntamenti del festival I mondi di carta. Una quarantina di attività popoleranno il centro culturale sant’Agostino fino a domenica 8 ottobre. L’altra metà dei mondi – titolo della stagione 2017 – vuol’essere “una dedica al mondo femminile, che ci ha guidato nella scelta degli ospiti e delle iniziative a partire dallo show cooking di Elena Gazzotti e dalla Camminata in rosa”, ha introdotto il presidente dell’associazione, Enrico Tupone.

 

Dalla cucina al benessere

L’inaugurazione è prevista sabato 30 settembre con lo svelamento della scultura in piazza Duomo. Nel lungo elenco degli ospiti che interverranno tramite incontri, presentazioni, attività e laboratori, figurano personalità di grande rilievo: dagli chef Martina Caruso e Cristina Bowerman alla scrittrice Silvia Vegetti Finzi, passando per Lisa Casali, il divulgatore Marco Bianchi e il pianista Giovanni Mazzarino. “Ogni anno ci riuniamo per pensare chi invitare – ha aggiunto Antonio Zaninelli (nella foto a lato con i libretti delle cinque edizioni del festival) – ed è una scelta difficile, perché i più importanti li abbiamo già invitati. Ciò nonostante, riusciamo sempre a portare a Crema un buon programma con ospiti eccelsi”.

 

Le consulenze gratuite

Un’edizione, quella che sta per aprirsi, dedicata alla donna “che si nutre di bellezza, di arte e di musica – ha spiegato la psicologa Rosalba Torretta – una donna a tutto tondo che sa integrare l’immagine esteriore con quella interiore”. Numerose le consulenze gratuite messe a disposizione dal festival. Per tutta la giornata di domenica 8 ottobre, presso la sala Fra Agostino il pubblico femminile potrà usufruire di consigli e pareri in fatto di dermatologia, stile, postura, diete ed attività fisica grazie alla presenza di esperte qualificate.

 

Un’offerta preziosa

L’assessore alla Cultura, Emanuela Nichetti, ha ringraziato gli organizzatori del festival “per le attività e l’impegno nella sensibilizzazione. Molti sono gli interventi di spessore; compongono un’offerta preziosa per la città e un’opportunità per tutti i cremaschi e i visitatori”. Grande anche l’orgoglio dell’associazione Popolare Crema per il territorio: “sostenere I Mondi di carta – ha affermato il referente Piero Ferrari – significa contribuire a rendere la città ancora più viva, aperta e curiosa. Siamo sicuri che anche quest’anno ci sarà da divertirsi, in una rassegna culturale prima ancora che gastronomica”.

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
“Le donne vincono e il rosa non si ferma”. Con questo motto nel tardo pomeriggio di oggi oltre centocinquanta persone – donne e uomini di tutte le età – ombrelli alla...
cultura - Manifestazioni
Giovedì 18 maggio, a partire dalle 18.30, presso lo show-room di Carnet Casa ha avuto luogo un’anticipazione dell’edizione de I Mondi di Carta 2017. Un cooking show esclusivo ha...