17-05-2018 ore 19:02 | Cultura - Tradizioni
di Lidia Gallanti

Crema. Fiabe in tutte le lingue: in biblioteca un viaggio fantastico tra culture e tradizioni

Dal dialetto cremasco al romeno, passando dal Portogallo e dal medioriente. Nuovo successo per L'ora della fiaba in tutte le lingue del mondo. Oggi giovedì 17 maggio il secondo appuntamento organizzato dalla biblioteca Clara Gallini di Crema in collaborazione con Rete intercultura e gli istituti comprensivi del territorio. Protagonisti i bambini e le loro famiglie, chiamate a raccontare le storie tradizionali delle rispettive culture.

 

La cultura è un gioco

Il pomeriggio interculturale debutta in dialetto cremasco con Giuanì sensa pura e Al drago di set co, interpretate dai nonni Lina Casalini e Francesco Maestri. Poi la famosa Alì Babà e i quaranta ladroni, fiaba araba raccontata in italiano e A sopa de pedra letta in lingua portoghese da Franca Patricia Da Silva. Il viaggio fantastico termina in Romania con La leggenda del Mărțișor raccontata da Marcu Ioana, seguita da un gioco della tradizione romena per tutti i piccoli partecipanti.

 La redazione consiglia:

cultura - Incontri
Le fiabe piacciono a grandi e piccini, ancor più se sono in lingua originale. Per capirle bastano ottimi interpreti madrelingua e tanta fantasia. Ottima partecipazione al primo appuntamento de...
rubriche - Costume e società
Spagnolo, rumeno, arabo, hindi e portoghese, senza dimenticare il dialetto cremasco. L’ora della fiaba diventa internazionale e parla tutte le lingue del mondo. Gli ultimi due appuntamenti...